Una prima teatrale in centro e il “Calandari” al salone Estense: i prossimi eventi della famiglia Bosina

La commedia in dialetto "I Bosii i gh’a i gamb curt" arriva domenica 24 al Santuccio, mentre il 5 dicembre cena degli auguri con presentazione del tradizionale calendario, edizione 2020

eventi Varese

E’ già la quinta replica, dopo quelle Cuasso al Monte, Sant’Ambrogio, Induno e Caldana, ma ora arriva in centro: si tratta di “I Bosii i gh’a i gamb curt”, la commedia teatrale in dialetto portata avanti dal gruppo teatro della famiglia Bosina, che per la prima volta si esibisce, domenica 24 novembre alle 17 al teatro Santuccio di Varese.

“I BOSII GHA I GAMB CURT”: UNA TOURNEE DI SUCCESSO CHE ARRIVA IN CENTRO

«La commedia arriva dal repertorio della televisione della Svizzera italiana, ed è la tipica commedia dell’equivoco» spiega il Re Bosino Antonio Borgato, che della rappresentazione teatrale è il regista. «Nasce in dialetto ticinese, e lo si nota anche nel titolo: ma l’abbiamo reso compatibile con il nostro dialetto, adattando alcune delle parole».

Le repliche della commedia, in due atti di Vittorio Barino e Martha Fraccaroli, fino ad ora, hanno avuto grande successo: ora la prova con la Varese del centro.

«Mantenere vive le tradizioni, con uno sguardo però anche all’attualità e al futuro è quello che sempre ha caratterizzato la famiglia Bosina – ha sottolineato il sindaco Davide Galimberti – Una lettura della realtà che aiuta a mantenere solide le tradizioni in una prospettiva che può avere delle positive evoluzioni. E il fatto che tutte le cose che fate sono molto seguite è il segno di un apprezzamento di questa propensione»

IL 5 DICEMBRE LA CENA CON IL CALANDARI

A pochi giorni di distanza dalla prestigiosa “prima”, un altro “grande evento” caratterizza la famiglia Bosina: la “Festa degli Auguri”, cena-serata che presenta anche il loro tradizionale “Calandari”.

Scritto da Carlo Zanzi, si tratta di un calendario almanacco ricco di storie e curiosità delle tradizioni, la cui copie sono custodite persino alla Biblioteca Ambrosiana di Milano.

L’edizione 2020 verrà presentata nel corso della serata, che si terrà giovedì 5 dicembre 2019 a partire dalle 20 al salone Estense di Varese, nel corso della cena, dove, come da tradizione, si potrà scoprire una eccellenza varesina magari poco nota ai più: «Quest’anno vogliamo che si racconti la realtà del Volo a Vela di Calcinate – ha spiegato il regiù Luca Broggini – Una realtà internazionale che non tutti conoscono»

Per prenotarsi e partecipare alla cena, che ha una quota di 45 euro a persona, le info sono a: segreteria@famigliabosina.it, presso la libreria Antiquaria Canesi in via Walder 39 e al numero 328.7656189.

di stefania.radman@varesenews.it
Pubblicato il 21 novembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore