Su un foglio la lista di ville da svaligiare. La polizia locale sventa il piano

Durante un controllo degli agenti della locale di Vergiate è stato fermato un giovane milanese incensurato. Si cercano i complici

operazione polizia locale vergiate

Un foglietto con una lista di undici indirizzi. Vie e numeri civici in comuni che vanno da Varese a Sumirago passando per Bodio Lomnago, Gazzada e Mornago.

L’elenco è stato trovato a bordo di una vettura fermata a Sumirago da una pattuglia in borghese della Polizia locale di Vergiate, impegnata in un’azione di controllo del territorio per il contrasto dei furti in villa.

La vicenda risale a  venerdì scorso attorno alle 17. Gli agenti della locale di Vergiate, dopo aver notato una vettura aggirarsi in modo sospetto per le vie di Azzate, fanno alcune verifiche sulla targa collegandosi al PRA. Scoprono così che l’auto è stata radiata perché intestata a un prestanome con decine di vetture collegate al suo nome.

Iniziano quindi a seguire la vettura sino quando si ferma davanti ad alcune ville di Sumirago.

Qui gli agenti , supportati dalla Squadra Mobile della Polizia, decidono di passare all’azione e bloccano la vettura dove trovano flessibili, leve, piedi di porco, guanti, tutto materiale utilizzabile per scardinare anche grosse cassaforti. Alla guida, un 24enne incensurato residente nel Milanese. Accanto una radiolina con cui, probabilmente, si teneva in contatto con i complici.

Tra gli indirizzi appuntati sul foglietto anche quello dove era ferma la vettura, una Giulietta Alfa Romeo. La prima sosta di una serata che avrebbe dovuto durare a lungo. 

Gli agenti hanno denunciato a piede libero  per ricettazione ( legata all’auto) e porto abusivo di arnesi da scasso il giovane.  Ora le indagini, coordinate dal comandante della Polizia locale di Vergiate Gaspare Ancona,  devono ricostruire come si sia arrivati alla lista di abitazioni e quali siano i complici del giovane.

di
Pubblicato il 10 novembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore