Essere una voce dentro al coro crea benessere. Che festa a Ville Ponti

Sala napoleonica piena per l'appuntamento organizzato da Fausto Caravati di Solevoci all'interno di Glocal. Si è parlato degli effetti benefici del canto corale e del nuovo social network dedicato

glocal 2019 serata cori

Una serata per presentare un sito internet per coristi ma anche un momento per celebrare la bellezza di essere una voce dentro al coro. Questi i due obiettivi centrati dalla serata organizzata a Ville Ponti da Fausto Caravati, presidente dell’associazione Solevoci e vero trascinatore di tutto il movimento coristico provinciale.

Galleria fotografica

Glocal, la serata dedicata ai cori 4 di 6

E ieri sera, venerdì, c’erano tanti coristi, quasi 400 persone che hanno cantato e ascoltato gli interventi di Ilaria Bellucci, cantante, pianista, arrangiatrice, compositrice e direttrice di coro; il compositore Matteo Valbusa, direttore del Coro della Fondazione Arena di Verona; Elisa Garbossa, Database Developer & Technology Expert presso Joint Research Center di Ispra.

E ancora: Raffaella Pellegrini, musicoterapista, psicologa, specializzata in psicologia della comunicazione, collegata in videoconferenza dal Perù; Carlo Morandi direttore del “Coro Divertimento Vocale” di Gallarate, arrivato nel 2019 alla finale di Italia’s Got Talent; Massimo Folador, docente di Business Ethics presso LIUC Business School.

Tutti gli interventi hanno messo al centro i benefici effetti del cantare in coro, sia dal punto di vista chimico-fisico che da quello sociale. Raffaella Pellegrini, in particolare, ha spiegato cosa succede ai corpi che cantano in coro, alle menti e all’insieme di persone che ne fanno parte. Anche Folador ne ha esaltato i benefici, ad esempio, nel team building quando un’azienda deve ricompattare i propri collaboratori e unirli verso un obiettivo di produzione.

La serata è stata allietata dal pubblico stesso, composto in buona parte da coristi, che ha intervallato gli interventi dal palco con la musicalità delle ugole.

Infine è stato presentato un sito che può essere definito una sorta di social network per coristi. Su www.dovesicanta.it  è possibile iscriversi come singoli o cori e si può sapere dove sono i concerti dei vari gruppi di canto, se qualche coro sta cercando un nuovo membro, c’è una sezione dedicata agli arrangiatori e compositori e un’altra per i service audio e luci.

 

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 novembre 2019
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Glocal, la serata dedicata ai cori 4 di 6

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore