Volontari fatevi avanti, a Caiello si puliscono i muri della sala civica

Nuova iniziativa dell'amministrazione comunale che chiama a raccolta i cittadini

piazza caiello

Al termine della pulizia del portico davanti alla stazione il sindaco Andrea Cassani e gli assessori lo dissero a chiare lettere: «Non ci fermeremo qui». Promessa mantenuta: sabato 9 novembre dalle 14.30 in poi, primo cittadino e amministratori replicano l’iniziativa, questa volta a Caiello e non più armati di spugna ma di rulli e pennelli. L’obbiettivo è infatti ritinteggiare la parte esterna della sala civica di piazza Diaz, completamente imbrattata con scritte di ogni genere (non mancano svastiche e ingiurie).

L’appello a prendere parte all’iniziativa è ancora una volta rivolto a chiunque: «Presentatevi a Caiello, noi forniremo il materiale e tutti insieme cancelleremo il degrado che svilisce la piazza del rione», commenta Cassani. Molti dei volontari che hanno aderito all’intervento in zona stazione dello scorso 19 settembre hanno già confermato la loro presenza: l’auspicio è che a loro se ne aggiungano altri. 

L’assessore Mazzetti, da parte sua, ribadisce che il ripetersi di iniziative che coinvolgono i gallaratesi nella cura della propria città «potrebbe dare il la a una realtà organizzata, strutturata e indipendente, come è accaduto a Milano con l’associazione “Retake”, nata dai pochi volontari che hanno iniziato a ritrovarsi per pulire cestini e i pali semaforici e cresciuta in breve tempo a tal punto che oggi è in grado di intervenire per cancellare il degrado ovunque».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 08 Novembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.