Carlo Piana medaglia d’oro al Ludus Maximus di Roma

Il 34enne di Jerago con Orago ha prima vinto una gara a Verona e poi si è ripetuto in quella della capitale che apre le porte alla chiamata in Nazionale

carlo piana body building

Doppia affermazione, nelle ultime settimane, per Carlo Piana: il 34enne di Jerago con Orago, specialista del body building, ha ottenuto due primi posti nelle gare disputate a Verona e a Roma, avvicinando così la chiamata della selezione nazionale per i Campionati Europei che si disputeranno in Spagna.

L’atleta che gareggia nella categoria Men Physique oltre i 182 centimetri (quella in cui gli atleti si esibiscono con i pantaloni di tipo bermuda) ha inaugurato il suo dicembre vincendo la prova di Verona, ma è nella capitale che ha ottenuto il risultato più importante, ottenendo la medaglia d’oro nel “Ludus Maximus”, competizione di ampio respiro che si svolge sotto l’egida della IFBB che serve proprio come selezione per le gare internazionali. Un risultato che corona una carriera già piuttosto ricca di soddisfazioni.

«I ringraziamenti più sinceri vanno senza dubbio al mio preparatore Davide Zamboni che mi segue passo passo e giorno dopo giorno fino a ogni gara che disputo, e questa è una cosa molto importante per un atleta» spiega Piana per cui c’è anche una dedica speciale. «La vittoria è per mia moglie Nicole e per nostro figlio Riccardo, che mi stimolano e incoraggiano molto per lo svolgimento della mia attività sportiva».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 dicembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore