Il castello di Masnago e villa Mirabello potranno essere affittate

E' la proposta di Davide Galimberti, approvata a maggioranza dalla Commissione Cultura. Ora è previsto il passaggio in consiglio comunale

Il castello di Masnago

E’ stata votata e approvata nella seduta della commissione cultura del 12 dicembre la proposta di Davide Galimberti di istituire un tariffario di affitto per alcune prestigiose sale comunali.

Tra queste ci sono, in particolare, le sale del castello di Masnago e quelle del museo di villa Mirabello, oltre alla sala Montanari. Tre spazi che fino ad oggi potevano essere concessi solo a titolo gratuito ad associazioni o gruppi con fini strettamente culturali e che secondo la proposta potrebbero diventare disponibili ai privati.

«Sarebbe un sistema per recuperare costi da spazi prestigiosi, che cosi possano diventare più sostenibili» ha spiegato Davide Galimberti, che ha anche aggiunto che «Per le realtà culturali e associative non cambierà nulla».

Non tutti sono stati convinti dalla proposta: compatta la maggioranza, con il voto positivo di Pd, lista Galimberti e Italia Viva. Contrario Simone Longhini, Forza Italia, mentre il rappresentante della lista Orrigoni, Vigoni, si è astenuto.

La proposta, passata a maggioranza, verrà discussa in consiglio comunale.

di stefania.radman@varesenews.it
Pubblicato il 13 dicembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore