Gigi Riva presidente onorario del “suo” Cagliari

Lo ha annunciato il proprietario del club sardo in occasione della presentazione di un documentario di Sky dedicato proprio al grande bomber di Leggiuno

gigi riva cagliari calcio

Il proprietario del Cagliari Calcio, Tommaso Giulini, ha annunciato quest’oggi che Gigi Riva diventerà nei prossimi giorni il presidente onorario della società rossoblu. Giulini lo ha detto in occasione della presentazione di un documentario realizzato da Sky e dedicato proprio al mitico centravanti varesotto, nato e cresciuto a Leggiuno prima di sbocciare a livello calcistico e vestire le maglie di Legnano, dei sardi e della Nazionale.

Riva, che a novembre ha compiuto 75 anni, ricoprirà il nuovo ruolo a partire da mercoledì prossimo, 18 dicembre e lo farà nel corso di una stagione particolarmente brillante da parte del Cagliari che, allenato dall’ex tecnico del Varese Rolando Maran, si trova attualmente al quarto posto in classifica in Serie A al pari della Roma e dietro solo a Inter, Juve e Lazio.

Un bel modo, da parte della squadra, per onorare i 50 anni dall’unico e storico scudetto, quello ottenuto nel 1970, di cui Riva è stato senza dubbio il simbolo principale.

Il documentario dedicato a “Rombo di Tuono” (il soprannome coniato da Gianni Brera) sarà in parte ambientato proprio sulla sponda lombarda del Lago Maggiore, in quei luoghi – l’oratorio di San Primo, Reno, Laveno, Arolo, Santa Caterina – che fecero da cornice agli anni del Riva bambino e ragazzino, del Riva costretto a crescere in fretta a causa dei lutti familiari che ne costellarono la gioventù e che gli diedero anche una motivazione extra per sfondare nel mondo del calcio. Quello in cui è diventato un mito assoluto.

Gigi Riva, i 75 anni di una leggenda dello sport italiano

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 13 dicembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore