Quantcast

Giornata storica per la pallavolo italiana. Anche gli uomini campioni del mondo

Dopo Conegliano, arriva la vittoria della Lube Civitanova: il pallavolo italiano è sul tetto del mondo maschile e femminile

Lube civitanova

Otto dicembre 2019: una giornata difficile da dimenticare per la pallavolo italiana. Nel campionato del mondo per club, due squadre italiane hanno conquistato il primo posto. Dopo l’Imoco Volley di Conegliano, che nella mattinata ha battuto le turche dell’Eczacibasi Istanbul per 3-1, è arrivato il turno della Lube Civitanova.

Pallavolo femminile sul tetto del mondo: Conegliano è campione

Una partita combattutissima, tutti i punti conquistati con sudore contro la tenace Sada Cruzeiro, che giocava in casa a Betim davanti a un pubblico caldissimo e tutto dalla loro parte.

Il primo set è andato subito alla Lube, con un punteggio risicato per 25-23; i brasiliani hanno risposto subito vincendo ampiamente il set successivo, per 25-19. Il terzo set è stato lungo, combattutissimo. Alla fine, ha indirizzato la gara: i marchigiani si sono imposti per 31-29 dopo aver respinto ben quattro set point degli avversari, con uno strepitoso Yoandy Leal (forse il migliore del torneo). Il quarto e ultimo set ha visto una Lube più sicura di sé, con meno errori individuali. Alla fine si è imposta per 25-21, portandosi a casa il primo mondiale: l’ultimo che mancava nella loro bacheca.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 dicembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore