La UYBA augura buone feste regalando ai suoi tifosi l’ennesima vittoria

Nell'ultima partita casalinga del girone di andata la UYBA vince per 3-0 (27-25, 25-23, 25-20) contro la Lardini Filottrano

vario

Nell’ultima partita casalinga del girone di andata la UYBA vince per 3-0 (27-25, 25-23, 25-20) contro la Lardini Filottrano. Partita non facilissima contro un’avversaria che ci ha provato fino alla fine battendosi sul campo e diventando pericolosa, nel primo e secondo set, proprio sul finale, approfittando anche di un leggerlo calo di concentrazione della biancorosse. La UYBA ha fatto sicuramente fatica, reduce dalla trasferta a Olomouc per la CEV Cup ma tutte le ragazze sono state brave a non mollare e mantenere la massima concentrazione.

Galleria fotografica

Yamamay Filottrano 6 di 27

MVP della serata è la capitana Alessia Gennari che è anche top scorer con 16 punti (1 ace, 53%) e che ha saputo guidare la squadra alla vittoria. Bene anche Lowe con 11 punti (1 ace, 32%9 e Herbots (9 punti, 1 muro). Dall’altra parte della rete quasi incontenibile Angelina che chiude con 17 punti (2 muri, 55%), seguita dalla capitana partenio (10 punti, 1 ace).

Al termine della gara Gennari è felice della vittoria ma non del tutto soddisfatta: “oggi non abbiamo giocato la nostra miglior partita in generale. Si vedeva che ci mancava un po’ di energia, perché in settimana ha pesato un po’ la trasferta di CEV Cup. Filottrano all’inizio a muro ci ha messo in difficoltà e alla fine in difesa. brave noi a non mollare un minuto. E’ stato positivo come siamo riuscite a tenere la partita anche se in alcuni momenti eravamo un po’ scarichi in attacco”.

A Santo Stefano la UYBA scenderà in campo contro le capolista della Imoco Volley Conegliano al Pala Verde di Villorba (TV) e potrà giocarsi il primo posto proprio nello scontro diretto contro le ragazze di coach Santarelli.

La partita

Coach Lavarini schiera Orro in regia, Lowe opposto, Washington e Bonifacio al centro, Gennari e Herbots in attacco, Leonardi libero.

Il primo set inizia subito bene per la UYBA che si porta sul 4-7 costringendo la panchina di Filottrano al time out. Le biancorosse tengono in mano le redini del gioco e volano sul 12-6. La situazione non cambia e sul finale la UYBA conduce 21-15. Filottrano può approfittare di una serie di imprecisioni delle padrone di casa per guadagnare terreno e tornare a -1 (21-20). L’attacco di Gennari segna il 24-21 ma le biancorosse si fanno annullare due set point (24-23 e time out Lavarini). Gennari spara fuori e si va ai vantaggi. Alla fine il murone di Washington chiude il set 27-25.

Il secondo parziale inizia in sostanziale equilibrio con le due formazioni che si inseguono punto a punto (12-12). Si prosegue così fino al 19 pari, poi la UYBA prende in mano il gioco e si porta sul 24-21. Filottrano annulla due palle set approfittando di alcuni errori dell’attacco bustocco poi la battuta out di Angelina chiude il conto sul 25-23.

Anche il terzo set inizia bene per la UYBA che è avanti 5-3. Sul 5-5- Lavarini prova a cambiare qualcosa mettendo in campo Villani su Herbots. Le padrone di casa gestiscono il gioco e nella fase centrale del set sono sul 15-12. Filottrano può sfruttare un momento di blackout della difesa biancorossa per portarsi a -2 (18-16 e time out Busto). Il murone di Bonifacio e l’attacco nei tre metri di Lowe chiudono il set 25-20.

Unet E-Work Busto Arsizio – Lardini Filottrano 2-0 (27-25, 25-23, 25-20) 

UYBA: Washington 10, Bici, Herbots 9, Simin, Gennari 16, Cumino ne, Orro 2, Leonardi (L), Villani 3, Lowe 11, Bonifacio 8, Berti ne.
Filottrano: Pogacar ne, Partenio 10, Sopranzetti ne, Grant 5, Angelina 17, Mancini, Papafotiou 4, Chiarot (L2) ne, Nicoletti 6, Bisconti (L), Pirro ne, Bianchini 3, Moretto 8.
Arbitri: Curto Giuseppe, Florian Massimo
Note. Uyba: ace 2, errori 6, muri 7. Filottrano: ace 4, errori 9, muri 6. Durata set: 29′ 29′ 26′. Spettatori: 2437

di
Pubblicato il 22 Dicembre 2019
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Yamamay Filottrano 6 di 27

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.