Palloncini biodegradabili, la novità ecologica di sant’Antonio 2020

Per rendere più ecologica la bella tradizione del lancio dei palloncini con i messaggio, gli organizzatori utilizzeranno quest'anno nuove tecnologie

Sant'Antonio, il lancio dei palloncini

Saranno i palloncini biodegradabili, che non inquinano cielo e terra, la vera novità della festa di sant’Antonio 2020 a Varese.

Protagonisti della mattina del 17 gennaio sono, da ormai diversi anni, i palloncini con i messaggi che i bambini della scuole di Varese scrivono nei primi giorni di scuola dopo le feste.

I bigliettini sono consegnati agli organizzatori prima della giornata di sant’Antonio e legati a dei palloncini – circa un migliaio – che poi vengono loro riconsegnati ai monelli la mattina del 17 gennaio.

Alla fine della messa solenne, intorno alle 12, i piccoli studenti li lanciano tutti insieme nel cielo, perchè il loro messaggio di auguri o di pace arrivi a qualche bimbo lontano: un colpo d’occhio che lascia col naso all’insu centinaia e centinaia di varesini.

Da qualche anno a questa parte però, hanno cominciato a serpeggiare anche le critiche, di tipo prevalentemente ecologico: “tanta plastica in giro per il mondo”, era il commento negativo principale.

E proprio a questo, sensibilmente, i monelli della motta hanno voluto porre rimedio, senza rinunciare alla bella e colorata festa del lancio dei palloncini: acquistando per quest’anno palloncini biodegradabili, che “finiranno in niente” dovunque cadano.

Nel frattempo, stanno anche lavorando a rendere più ecologico anche il falò: «L’obiettivo – spiegano –  è arrivare al “Carbon neutral”, cioè la totale compensazione di tutti gli agenti inquinanti».

Al “come fare” stanno ancora lavorando: quel che ci tengono a far sapere è che vogliono poter fare ancora 500 anni di feste di sant’Antonio in un Paese vivibile, così come è stato per i loro primi 500 anni di vita.

 

di
Pubblicato il 27 Dicembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore