“Partorire, porca miseria!”, ecco il primo comfort book dedicato al parto

Il nuovo libro di Elisa Origi è dedicato al parto, un tema trattato in modo alternativo, lontano dai luoghi comuni e della retorica

partorire porca miseria

Elisa Origi pubblica per Hygeia Press “Partorire, porca miseria!”, un titolo che, assieme alla copertina, contengono già una sfida: parlare di parto in modo alternativo, lontano dai luoghi comuni e della retorica. Niente pancioni, sbuffi di borotalco e teneri fumetti a illustrare pertanto questo nuovo saggio, ma un volto realisticamente titubante, impaurito.

«Il parto è senza dubbio un’esperienza formativa unica, un passaggio definitivo alla vita adulta – afferma l’autrice – troppo spesso svilito da una visione frettolosa, misticheggiante e qualunquista. Io ho partorito per due volte e in tutti e due i casi la lista dei non detti o dei detti male è stata lunghissima. Per questo ho scritto questo libro: per poter dire alle donne tutto quello che non mi sono sentita dire io e che invece avrebbe fatto una positiva differenza». 

Un esempio? Il ruolo del dolore: taciuto, sminuito, ridicolizzato. Il dolore ha certo un suo senso in un parto, ma non passa dalla quantità di sofferenza provata la misura dell’amore che sarà possibile dare a un bambino. Troppo spesso, invece, ho sentito associare la parola epidurale a un’idea di trucco, di imbroglio tecnologico: come se con l’anestesia si barasse. Ovviamente non si tratta di un’apologia dell’eliminazione del dolore nelle fasi del parto, argomento rispetto al quale si raccomanda soltanto di maturare la massima consapevolezza sulle proprie possibilità di assistenza, ma di una carrellata di riflessioni a volte caustiche a volte piene di stupore e commozione sulla grande avventura di diventare mamma e cambiare così il mondo.”

Il volume è avvalorato dall’introduzione della dottoressa Elena Bacchiega, ostetrica di lunga esperienza. In appendice dieci storie di donne che hanno vissuto la gravidanza e il parto con approcci e prospettive molto diverse tra loro. “Partorire, porca miseria” è il secondo volume della nuova linea editoriale di medicina narrativa edita da Hygeia Press (seguita a “Dimagrire, porca miseria!”). Il libro è in vendita su Amazon (clicca qui) e sui principali store online.

Quella manciata di chili di troppo

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 dicembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore