“Il progetto su Via per Cerro non piace alla maggioranza? Poteva cambiarlo”

Il gruppo di minoranza “Uboldo al Centro” è intervenuto sulla questione della riqualificazione di via Per Cerro per chiarire le ragioni dell’approvazione del rifacimento della via

Generico 2018

Il gruppo di minoranza “Uboldo al Centro” è intervenuto sulla questione della riqualificazione di via Per Cerro per chiarire le ragioni dell’approvazione del rifacimento della via.

Matteo Pizzi, capogruppo di minoranza ed ex assessore spiega che il progetto approvato dalla precedente amministrazione aveva come obiettivi la riqualificazione del marciapiede, la creazione di una pista ciclabile per collegare quella di via Italia con quella di via Tronconi e la limitazione della velocità delle auto. Riguardo a quest’ultimo punto, Pizzi spiega che «per quella strada passano essenzialmente auto, non camion e le soluzioni per limitare la velocità non sono molte: gli autovelox, i dossi artificiali o un restringimento della carreggiata. Noi abbiamo scelto questa terza opzione, prevedendo nel progetto anche la costruzione di cordoli a ridosso della pista ciclabile, proprio con la funzione di proteggerla, come ad esempio nei pressi degli incroci».

«Se la nuova amministrazione non fosse stata d’accordo, avrebbe potuto modificare il progetto anzichè avallarlo dichiarando che era fatto a regola d’arte. Ad esempio avrebbe potuto eliminare i cordoli (era una modifica possibile) e restringere marciapiedi e pista ciclabile per allargare le corsie stradali. Scopriamo invece che l’assessore all’ambiente e al marketing territoriale dice che il progetto a loro non piace: lo avrà detto all’assessore al lavori pubblici nonchè vicesindaco della precedente amministrazione?», puntualizza il gruppo con un post su Facebook.

Il sindaco di Uboldo Luigi Clerici aveva recentemente evidenziato che il progetto era già stato approvato e finanziato da Regione Lombardia, quindi l’attuale amministrazione poteva solo migliorarlo in alcune sue parti, ma non stravolgerlo, anche perché la carreggiata rispetta la lunghezza minima imposta dal codice della strada ed è dunque a norma di legge.

Quello su via per Cerro è un intervento che rientra nel quadro più ampio dei lavori all “Programma sperimentale nazionale di mobilità sostenibile casa-scuola e casa-lavoro”, per il progetto di Ciclo Metropolitana Saronnese per cui il Comune di Saronno aveva partecipato nel 2017 al bando nazionale di finanziamento insieme ad altri 10 comuni del Saronnese, Uboldo compreso, ricevendo da Regione Lombardia un finanziamento pari a 1 milione di euro. Il progetto prevede la realizzazione di una greenway, con la realizzazione di infrastrutture come marciapiedi e piste ciclabili che incentivino la scelta di mobilità urbana alternative all’auto privata, al fine di ridurre il traffico e l’inquinamento atmosferico. L’amministrazione di Uboldo aveva aderito al progetto, ricevendo un finanziamento di 230.000 euro.

di
Pubblicato il 13 dicembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore