Casciago, 354 mila euro alla ditta che fece i lavori in piazza Cavour e in stazione

Il Tribunale di Varese ha ordinato la liquidazione di € 353.907,67 che l’amministrazione comunale dovrà versare alla società salernitana

Generico 2018

Dopo 10 e passa anni di contenziosi, si è chiusa la querelle legale tra il Comune di Casciago e la ditta Andreozzi Costruzioni, incaricata delle opere in piazza Cavour e al parcheggio della stazione. Il Tribunale di Varese ha infatti ordinato la liquidazione di 353.907,67 euro che l’amministrazione comunale dovrà versare alla società salernitana.

Una vicenda che si trascina da anni, a colpi di ricorsi, avvocati e aule di tribunale. I lavori, appaltati in precedenza, sono terminati nel 2010/2011. La ditta campana ha avanzato richieste di pignoramento di conti e immobili negli anni, fino alla decisione del Tribunale di Varese che assegna alla società la somma.

«Vogliamo essere trasparenti e comunicare tutto ai nostri cittadini – commenta Mirko Reto, sindaco di Casciago -. Per questo abbiamo pubblicato gli atti e le cifre che abbiamo liquidato alla ditta Andreozzi. Finalmente il grosso della vicenda è chiuso e possiamo guardare avanti. Posso promettere ai miei concittadini che Casciago nel prossimo futuro sarà un Comune virtuoso, nonostante i tanti tagli del Governo giallorosso. “Liberati” da questa pesante vicenda, siamo pronti a ripartire».

L’ex primo cittadino di Casciago Andrea Zanotti sottolinea che «questo passaggio chiude una vicenda annosa. Noi abbiamo lavorato bene, tutelando il nostro Comune e i nostri concittadini accantonando le riserve necessarie al pagamento del contenzioso, senza alzare le tasse negli anni – spiega -. La cifra da pagare è oltretutto inferiore a quella indicata nei volantini diffusi dalal maggioranza. Siamo convinti di aver fatto il possibile per difendere in ogni modo l’operato del Comune. Ora che si è sbloccata la situazione (e che non sono più pignorati gli immobili) tocca all’amministrazione in carica procedere senza più alibi».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 17 gennaio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore