A Epifania la Befana porta zucchero a chi vuole smettere con l’azzardo

È la azione che toccherà dieci Comuni che hanno aderito alla rete di prevenzione. Perchè il momento del caffè e il momento buono per smettere, chiamando il numero sulla bustina di zucchero

Generico 2018

La Befana il prossimo 6 gennaio porterà zucchero oppure carbone ai tanti giocatori di slot, gratta e vinci, lotto, scommesse sportive e di tutti gli altri giochi d’azzardo, che possiamo trovare ormai ovunque?
“Non stiamo certo parlando di quelli che (forse) vinceranno alla lotteria; stiamo parlando di tutti coloro (e sono in molti), purtroppo, che sono giocatori perdenti”

“Se hai giocato più denaro, più spesso e più a lungo di quanto potevi permetterti e di quanto intendevi fare, ecco che la Nonnina Volante, il 6 gennaio, può portarti un piccolo regalo utile per darti una mano a voltare pagina nell’anno appena cominciato.”

«Grazie alla collaborazione di una dozzina di Comuni che partecipano al progetto La Rete AzzardoTiVinco e di numerosi esercizi commerciali attivati proprio dalle dieci Amministrazioni comunali aderenti, nei locali della nostra provincia sono state diffuse nuovamente le bustine di zucchero con il numero di telefono dello sportello di aiuto» dice Daniela Capitanucci di AND, l’associazione Azzardo Nuove Dipendenze. «Il nostro intento è sempre quello: fare arrivare un po’ di dolcezza e la speranza che il 2020 possa portare cambiamenti positivi ai giocatori che hanno perso il controllo, o a chi ha un familiare o un amico che lo ha fatto, destando preoccupazione in tutti quanti».

Sul retro delle bustine che si troveranno sparse nei diversi paesi c’è un numero di telefono da chiamare, messo a disposizione dalla Rete AzzardoTiVinco per ricevere gratuitamente per tutto il mese di gennaio consulenze psico-socio-legali e finanziarie inerenti il gioco d’azzardo eccessivo.

Le bustine compariranno a Cairate, Casorate Sempione, Cavaria con Premezzo, Mornago, Olgiate Olona (che diffonderà l’iniziativa anche in altri Comuni dell’Ambito Medio Olona, tra i quali ha già aderito quello di Gorla Maggiore), Samarate, Taino, Travedona Monate, Vergiate, oltre a qualche esercizio nel Comune di Castronno attivato dalla prof.ssa Invernizzi dell’Istituto Comprensivo De Amicis di quel paese.

A Casorate Sempione hanno aderito i seguenti 8 esercizi che hanno ricevuto lo zucchero direttamente dalle mani dell’Assessore Battaglia: ovviamente il Crazy Pub (che è anche partner del progetto e da molti anni partner della rete), Archetto, Ratera, Old Pub, Bar della Piazza, Pasticceria Fragorà, Il Cucù e il Centro Anziani (importante punto di ritrovo).
A Mornago hanno aderito 10 locali: Osteria di Montonate, Bar Caffè 21, BBQ Grill & Coffee, Hill Pub, il Centro Ricreativo “Quattro Campanili”, il Carosello (Parco Giochi – Pizzeria – Griglieria), il Ristorante “Alla Corte Lombarda”, il Ristorante Crugnolino, il Ristorante Pizzeria “Il Vagabondo”, la Pizzeria Bar Insubrium.
A Castronno lo zucchero sarà disponibile alla Pasticceria Bar Il giusto impasto.
A Travedona Monate, hanno aderito 3 locali: Bar Stella, Bar Testa Matta e Caffè della Corte.
A Cavaria con Premezzo le bustine verranno date al Bar Tabacchi Fonderia Caffé (partner di progetto), come a Cairate agli altri tre partner: Bar Pizzeria “Rio”, “Dolci Momenti” Gelateria, “Papillon” Bar.
Conclude Capitanucci: «In futuro speriamo che sempre più locali ci contattino per consentirci di distribuire le bustine di sensibilizzazione. Un gesto semplice, che però può essere molto utile a fare arrivare l’informazione proprio alla persona giusta, nel momento più opportuno».

Il numero è sulle bustine, ma è sempre il momento per chiamare: 339-3678668.
Come dice il detto, anno nuovo vita nuova!

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 05 Gennaio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.