La Lega ai ragazzi del Tosi: “Venite alla nostra Giobia”

La Lega ha invitato i ragazzi dell'ITE Tosi a partecipare al rogo organizzato dal partito: "Coltiviamo un senso di appartenenza ed un'identità che oggi si vorrebbero sempre più liquidi"

busto arsizio rogo gioeubia 2019

Proprio mentre si stavano spegnendo le polemiche sulla Giöbia dell’Ite Tosi la Lega di Busto torna sull’argomento per invitare gli studenti dell’istituto a partecipare alla loro iniziativa. In una nota il Coordinatore Stefano Lupi elogia infatti le iniziative a supporto della realtà cittadina promesse dall’associazione studentesca “Noi del Tosi” e, pur non condividendo in toto la scelta attuale, rinnova ai ragazzi l’invito a partecipare al falò organizzato dalla Lega.

Gioeubia all’Ite Tosi, i rappresentati di istituto: “Disgustati da strumentalizzazione politica”

«La Giöbia del Tosi permetteva ai ragazzi di vivere una tradizione secolare del territorio e di sentirla allo stesso tempo propria -ha commentato Riccardo Guzzetti, Coordinatore provinciale della Lega Giovani- essendo sempre stata molto partecipata e non sovrapposta ad altri eventi della settimana. Non vogliamo però alimentare il polverone che si è sollevato in questi giorni, dato che i ragazzi potranno comunque partecipare al falò della Lega o agli altri organizzati in città“.

Intervenuta sulla vicenda anche Isabella Tovaglieri, europarlamentare della Lega ed in precedenza Vicesindaco di Busto Arsizio: «Il nostro tessuto cittadino ha sempre beneficiato di tradizioni come la Giöbia per coltivare un senso di appartenenza ed un’identità che oggi si vorrebbero sempre più liquidi. Prendiamo atto della decisione del dirigente scolastico e riteniamo anche noi che la battaglia per l’ambiente sia fondamentale – continua Tovaglieri – ma preferiamo combatterla ogni giorno con l’arma del riciclo, nel rispetto della comunità e delle sue tradizioni. Non stiamo parlando di pratiche crudeli come la macellazione Halal o la Corrida, stiamo parlando di semplici falò che lasciano ogni anno grandi e piccini con il fiato sospeso. Una terra che non si ama, che non ama la propria storia e le proprie tradizioni, è anche indifferente alla qualità del suo ambiente».

Gioeubia all’Ite Tosi, polemica infinita. Il sindaco risponde alla preside: “Lei fa politica”

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 gennaio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore