L’arte di Pino Rusconi negli spazi di Villa Borromeo

Curata e organizzata dall'associazione Amici dei Musei Viggiutesi, la mostra sarà inaugurata domenica 12 gennaio alle 15.30 e potrà essere visitata fino al 9 febbraio

Generico 2018

Il nuovo anno comincia a Viggiù con una bella mostra, dedicata all’artista Pino Rusconi.

Curata e organizzata dall’associazione Amici dei Musei Viggiutesi, la mostra sarà inaugurata domenica 12 gennaio alle 15.30 a Villa Borromeo.

«In occasione del secondo anniversario di fondazione dell’associazione abbiamo voluto dedicare una mostra dello scultore viggiutese Pino Rusconi – dice la presidente dell’attiva associazione, Anastasia Avveduto – Dato che l’anno scorso avevamo presentato Enrico Butti pittore, abbiamo scelto di focalizzare la nostra attenzione su uno scultore, sempre di Viggiù ovviamente. Pino Rusconi è uno scultore decisamente interessante, per la varietà dei materiali che usa e la ricchezza delle forme, finora poco esposto.”

La mostra si svolgerà nelle splendide sale della centrale Villa Borromeo, e sarà aperta il sabato e la domenica dalle 15 alle 18, fino al 9 febbraio. E’ possibile visitare la mostra anche in altri giorni, concordando primagiorno ed orario con l’associazione, che puà essere contattata via mail all’indirizzo amicideimuseiviggiutesi@gmail.com oppure info@museiciviciviggiutesi.com

 

di
Pubblicato il 07 Gennaio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.