L’avventura in Coppa Italia finisce subito per la Futura Volley Giovani

Nonostante il netto 3-0 (25-20, 29-27, 25-18) , le cocche sono scese in campo con tanta grinta e nei primi due set hanno combattuto fino all'ultima palla contro la Omag di San Giovanni in marignano

Futura Volley giovani - Torino

Finisce subito l’avventura in Coppa Italia per la Futura Volley Giovani che perdono per 3-0 (25-20, 29-27, 25-18) contro le padrone di casa della Omag S. Giovanni in Marignano.

Nonostante il netto 3-0, le cocche sono scese in campo con tanta grinta e nei primi due set hanno combattuto fino all’ultima palla. Le ragazze ci coach Lucchini, che si sono trovate qualificate ai quarti di finale solo domenica sera, hanno sbagliato tanto in battuta e in attacco non hanno avuto colpi troppo decisi, forse reduci da un fine stagione già molto ricco di adrenalina e dopo aver centrato l’importante obiettivo del pool promozione. Il risultato racconta comunque di un match gestito egregiamente dalle marignanesi, che hanno saputo sfruttare il vantaggio campo e una indiscutibile qualità per proseguire nell’opera vista durante la regular season.

Nessuna delle biancorosse ha raggiunto la doppia cifra a tabellino, con Latham e Sartori ferme a 9 punti e Veneriano 8. Dall’altra parte della rete Lualdi segna 14 punti, Pamio 13, Saguatti 12.

A fine partita coach Lucchini traccia comunque un bilancio positivo che nasce dall’aver visto che ragazze combattere contro una formazione che in campionato ha lascito indietro solo quattro punti: “Ce la siamo giocata a parte il calo del terzo set, nei primi due ho visto la squadra di sempre, quella che non molla mai; dopo aver avuto i due set point siamo calati, ma Marignano è una squadra organizzata molto bene che ha trovato soluzioni anche sugli scambi lunghi. Pensare di giocarsi un quarto di finale contro un team che ha lasciato per strada 4 punti è comunque un piacere, ora proveremo a toglierci qualche altra soddisfazione in campionato”.

Archiviato il discorso Coppa Italia, Cialfi e compagne potranno ora concentrarsi sul preparare al meglio il difficile impegno del pool promozione, che partirà il 9 febbraio.

La partita

Coach Lucchini schiera Cialfi in regia, Latham opposto, Veneriano e Sartori al centro, Pinto e Zingaro in banda, Garzonio libero.

Il primo set si apre in sostanziale equilibrio con le due formazioni che si inseguono (5-5). Pamio allunga sul 9-7 per le padrone di casa e le cocche non riescono a prendere bene le misure, andando a -4 820-16 e time out Lucchini). Al rientro in campo Busto ci prova ma Decortes firma il 24-20 e Lualdi chiude.

Nel secondo parziale la Omag parte subito forte portandosi sul punteggio di 8-4 e sfruttando i tanti errori commessi dalle biancorosse. Cialfi e compagne si riscuotono e trovano il pareggio (12-12). Lucchini prova a cambiare mettendo in campo Pistolesi su Pinto ma la musica non cambia (18-14). Sul finale Busto trova il +1 con un murone di Zingaro (20-21) ma Lualdi non ci sta e mette a segno due punti importanti (22-21). Si va ai vantaggi e il set viene chiuso da Pamio e Decortes (29-27).

Nella terza frazione di gioco Pistolesi rimane in campo per Pinto, e proprio la numero 11 mette a terra il 2-2 in pipe. Le biancorosse provano a scappare (3-5) ma le padrone di casa non ci stanno e ingranano la marcia per volare sul (9-6). L’ace millimetrico di Decortes fa decollare la Omag (19-12), Pinto prende il posto di Latham mentre la differenza di punti non cambia (21-14). L’errore di Veneriano al servizio chiude l’incontro (25-18).

Il tabellino

Omag S. Giovanni in Marignano – Futura Volley Giovani 3-0 (25-20, 29-27, 25-18)

Omag S. Giovanni in Marignano: Bresciani (L), De Bellis ne, Coulibaly, Pinali ne, Saguatti 12, Bonelli 2, Pamio 13, Mazzon ne, Mandrelli ne, Gray 8, Decortes 9, Lualdi 14.
Futura Volley Giovani: Veneriano 8, Danielli, Cialfi 4, Francesconi ne, Peruzzo, Latham 9, Cicolini ne, Sartori 9, Pistolesi 4, Pinto 3, Gallizioli, Grippo ne, Garzonio (L), Zingaro 7. All. Lucchini. Battuta: errate 9, ace 5.
Note. Omag: ace 8, errori 11, muri 7. Futura: ace 5, errori 9, muri 7.

di divisionebusiness@varesenews.it
Pubblicato il 23 Gennaio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore