Tutto l’orgoglio di mister Javorcic : “Reazione importante”. Pagelle: Ghioldi sblocca, Parker decisivo

Dedica particolare per il mister della Pro Patria. Voti: nessuno sotto il 6, la difesa rialza il muro, Mastroianni in rete da subentrato

Pergolettese - Pro Patria

Vittoria bella e importante per la Pro Patria a Crema contro la Pergolettese. Una prestazione positiva per i tigrotti, come ha commentato mister Ivan Javorcic nella sala stampa del “Voltini”: «Volevo dedicare la vittoria al nostro collaboratore ad Andrea Stramare, a cui è morta la mamma in settimana e gli siamo molto vicini. Sulla partita posso dire che abbiamo fatto le cose che sappiamo fare. C’è stata una reazione importante rispetto a domenica scorsa e faccio i complimenti ai giocatori».

«Vincere in trasferta è curioso – prosegue Javorcic – ma credo sia solo un caso. Se raggiungiamo gli obiettivi va bene comunque ma dobbiamo migliorare le prestazioni in casa. Penso che abbiamo dominato la struttura di gioco e questo ci ha permesso di pizzicare l’avversario lì dove sapevamo di poter far male. Prepariamo le partite sempre in maniera uguale, percependo le qualità dell’avversario e cercando di metterlo in difficoltà. Mi aspetto di continuare sul nostro discorso, anche la partita contro l’Albinoleffe ci ha insegnato qualcosa, l’importante è che la squadra recepisca e migliori; il risultato di oggi deriva anche dal ko di settimana scorsa. Ora ci aspetta il Monza, partita quasi proibitiva, poi in casa contro la Juve U23, non sarà facile».

Gianbattista Piacentini, uno dei due allenatori della Pergolettese, prova ad analizzare la sconfitta: «L’atteggiamento della Pro Patria non ci ha permesso di sviluppare il nostro gioco, ma ci sono anche colpe nostre; non siamo riusciti a sviluppare il gioco come volevamo. Nel secondo tempo siamo entrati con un piglio diverso ma abbiamo preso gol dopo 5′ e poi la Pro si è chiusa bene. C’è da pensare subito alla gara di mercoledì, guardiamo avanti».

Filippo “Pippo” Ghioldi è stato protagonista della sfida, anche con il gol che ha sbloccato la partita: «Non era per niente scontato, abbiamo dimostrato di essere una grande squadra. E’ la dimostrazione che lavorando si ottengono i risultati. Siamo partiti forte ma mancava l’ultima giocata, per fortuna ci siamo riusciti. Il gol viene in secondo piano, c’è da sottolineare il risultato e la prestazione. Dopo la sconfitta contro l’Albinoleffe eravamo molto delusi e questa vittoria ci fa molto piacere».

calcio pro patria pergolettese

PAGELLE

TORNAGHI 6,5: Pochi interventi ma nessuna sbavatura

MOLNAR 6,5: Torna dopo un lungo infortunio ma non sbaglia quasi nulla

LOMBARDONI 7: Guida benissimo la difesa, gara da vero leader

BOFFELLI 7: Precisione e ardore in una partita con pochissimi errori

COLOMBO 6,5: Sulla fascia destra per tutta la partita, dà anima e corsa per la squadra
Cottarelli 6: Pochi minuti ordinati

FIETTA 6,5: Prima da mezzala poi da mediano, esperienza da vendere

BERTONI 6,5: Fa girare la squadra molto bene, peccato per quel tiro in apertura di ripresa che meritava miglior sorte
Palesi 6,5: Tantissimo ardore per blindare il risultato

GHIOLDI 7: Un gol importantissimo, non solo per lui, forse addirittura per la stagione della Pro Patria
Galli 6,5: Schierato da mezzala ci mette tantissima corsa da mezza. Suo l’assist per il 3-0 di Mastroianni

MASETTI 6,5: Partita ordinata, limita le discese sulla fascia ma in fase difensiva è fondamentale, soprattutto nel finale

KOLAJ 6,5: Qualche bella fiammata e “titolarità” onorata da una prestazione più che ssufficiente
Defendi 6,5: Lotta tanto, vede poche palle ma lo spirito è quello giusto

PARKER 7: A volte pasticcia, ma oggi a referto ha un assist e un gol
Mastroianni 6,5: Entra nel finale, prova a tenere alta la palla e il sacrificio viene premiato con la rete che chiude la sfida

di francesco.mazzoleni@varesenews.it
Pubblicato il 19 gennaio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore