Il mercato di Luino va in onda sulla televisione Svizzera, proiezione pubblica a Palazzo Verbania

Per sopperire al fatto che in pochi domenica prossima riusciranno a vederlo, a causa del segnale della Tv svizzera che non arriva più, il prossimo 27 febbraio a Palazzo Verbania ci sarà una proiezione pubblica

Tutti pazzi per il mercato di Luino (inserita in galleria)

Esiste e resiste dal 1541. C’è un banco specializzato nella vendita di tessuti, quello della famiglia Bellotti, tramandato di generazione in generazione, che può esibire con enorme orgoglio una licenza datata 1858.

In alta stagione, attira ogni mercoledì 70 pullman, dai quali scendono centinaia e centinaia di clienti che si mischiano alle migliaia di persone, arrivate a Luino con ogni mezzo (battello compreso), che si sparpagliano tra le oltre 370 bancarelle.

Stiamo parlando del Mercato di Luino, orgoglio e “bandiera” della città, uno dei fiori all’occhiello della nostra provincia e patrimonio nazionale. Un piccolo-grande gioiello al quale la (Radiotelevisione svizzera di lingua italiana) domenica 26 gennaio (LA 1, ore 20.40) dedica un documentario di quasi un’ora.

Uno stupendo affresco di vita vissuta dietro i banchi del mercato luinese: parole e volti degli ambulanti si susseguono per raccontare una passione che va oltre l’incasso della giornata, perché quello che conta è <sentirsi liberi come uccelli>, citando una battuta di Marcello Calzavara, diventata il titolo di questo straordinario documento.

Proiezione publica a palazzo Verbania il 27 febbraio

«Non possiamo che ringraziare la Rsi per l’attenzione verso il nostro mercato», spiegano il presidente di Confcommercio Ascom Luino, Franco Vitella, e il presidente provinciale di Fiva Confcommercio, Rodolfo Calzavara. «Il documentario è un graditissimo omaggio a questa storica e incredibile realtà, che tra due decenni festeggerà i 500 anni di vita – prosegue Vitella -:Per sopperire al fatto che in pochi domenica prossima riusciranno a vederlo, a causa del segnale della Tv svizzera che qui non arriva più, il prossimo 27 febbraio a Palazzo Verbania ci sarà una proiezione pubblica. Tutti i luinesi avranno perciò la possibilità di ammirare il loro mercato, raccontato come mai prima d’ora. E di questo dobbiamo ringraziare l’amministrazione comunale che si è messa a disposizione per organizzare la visione».

Evento nell’evento, il presidente Vitella e il direttore Luca Gobbato consegneranno una pergamena celebrativa ai titolari delle bancarelle storiche, «che a Luino sono davvero tanti e soprattutto sono apprezzati da clienti e turisti, molti dei quali stranieri. Ma anche dai nostri commercianti che da sempre beneficiano della grandissima affluenza di gente sul lungolago e all’interno della città. Un centro cittadino che, non dimentichiamolo, ogni mercoledì viene completamente chiuso al traffico veicolare per lasciare spazio al mercato».

Lo stesso mercato frequentato da Piero Chiara, cui dedicò una raccolta di racconti (“Le avventure di Pierino al mercato di Luino”): non a caso domenica il documentario sarà introdotto e poi commentato dal suo erede, lo scrittore “laghée” Andrea Vitali. Un motivo in più per non perdersi la messa in onda del “mediometraggio” e, per chi non riuscirà a vederlo, di non mancare alla proiezione alla fine del prossimo mese, organizzata dall’amministrazione comunale nella splendida cornice di Palazzo Verbania.

di tomaso.bassani@varesenews.it
Pubblicato il 24 gennaio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore