Virus cinese, il sindacato preoccupato per i lavoratori negli aeroporti Milano Malpensa e Linate

La richiesta inviata dalla Cub Trasporti alla Sanità aeroportuale, al gestore, alle società di movimentazione bagagli e merci

malpensa apertura arrivi

Le notizie sulla diffusione del Coronavirus in Cina spingono il sindacato a chiedere misure di prevenzione per il personale dell’aeroporto di Malpensa.

La richiesta viene dal sindacato di base Cub Trasporti, che chiede un “incontro urgente” per conoscere le procedure “per prevenire il contagio e la diffusione del corona virus Cinese tra i lavoratori e i passeggeri in tutta l’aerea degli aeroporti internazionali di Milano Linate e Malpensa”, dice Renzo Canavesi, della Cub Trasporti.

L’ultimo aggiornamento parla di 9 morti e 440 contagiati in Cina, con focolai ristretti però nella zona di Wuhan, nell’interno del Paese (a circa 800 km da Shangai e mille da Pechino). A differenza di Fiumicino, a Malpensa non ci sono voli diretti provenienti da Wuhan, anche se alcune procedure di prevenzione sono già state attivate, anche nel territorio intorno all’aeroporto, nell’area dell’Ats Valle Olona, zone di Busto Arsizio e Gallarate.

Il sindacato di base denuncia anche che “ad oggi nessuna procedura di prevenzione e nessun dispositivo di protezione individuale è stato distribuito ai lavoratori interessati, né risulta sia stato effettuato alcun intervento per tutelare la salute dei passeggeri in transito/arrivo/partenza” dalla Cina. Nel frattempo anche oggi il Ministero della Salute rassicura invece sulle misure avviate a Fiumicino, che ha connessioni dirette con Wuhan.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 22 Gennaio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.