Coronavirus, sospese tutte le manifestazioni sportive in Lombardia e Veneto

Ad annunciarlo è stato il premier Giuseppe Conte al termine del Consiglio dei Ministri straordinario

pallone calcio

“Il ministro Spadafora ha annunciato intenzione di sospendere tutte le manifestazioni sportive in Lombardia e Veneto”, con queste parole del Premier Giuseppe Conte il Governo ha comunicato che domenica 23 febbraio ci sarà lo stop di tutte le attività sportive a tutti i livelli nelle due regioni che ad oggi risultano maggiormente colpite da casi di Coronavirus, dai campionati professionistici, Serie A compresa, fino ai movimenti minori.

Questa la lettera inviata al presidente del Coni Giovanni Malagò:

“Il Governo si appresta ad emanare misure urgenti per fronteggiare e contenere in modo particolarmente incisivo i casi di contagio da Coronavirus. Tali misure comprendono anche il mondo sportivo per l’esigenza di prevenire rischi e tutelare al meglio la salute di tutti coloro che, a vario titolo, partecipano alle manifestazioni e alle competizioni.

In attesa del perfezionamento dei provvedimenti e della piena ed efficace attuazione degli stessi, su conforme avviso del Consiglio dei Ministri, per ragioni di cautela e massima precauzione, Le chiedo di farsi interprete presso tutti i competenti organismi sportivi dell’invito del Governo di sospendere tutte le manifestazioni sportive di ogni grado e disciplina previste nelle Regioni Lombardia e Veneto per la giornata di domenica 23 febbraio 2020″, scrive Spadafora.

“Tale invito – aggiunge- non e’ da estendere agli atleti e gruppi di atleti dei quali siano programmate, per la stessa giornata, trasferte fuori dalle predette Regioni, salvo che i medesimi atleti e gruppi di atleti provengano dalle aree geografiche gia’ indicate dalle autorita’ sanitarie quali focolai di contagio. Confido nella massima collaborazione di codesto Comitato nazionale e dell’unita’ di impegno da parte di tutti i soggetti che esercitano responsabilita’ nel sistema sportivo”.

Questo il comunicato del Coni:

Su indicazione del Governo, Il Ministro per le Politiche Giovanili e lo Sport Vincenzo Spadafora, ha chiesto al CONI di invitare le Federazione Sportive Nazionali, le Discipline Associate e gli Enti di Promozione Sportiva, a sospendere, per la giornata di Domenica 23 febbraio, tutte le attività sportive in programma nelle Regioni di Lombardia e Veneto.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 Febbraio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore