“Essere esseri umani” il welfare che cambierà il mondo. Se ne parla al Melo

La psicoterapeuta Marta Zighetti aprirà il festival Filosofarti oggi alle 15 e 30 al Melo di Gallarate

Generico 2018

Marta Zighetti, psicoterapeuta e autrice del “Essere esseri umani”(edizioni dEste), aprirà il festival Filosofarti venerdì 21 febbraio alle 15 e 30 al Melo di Gallarate. La proposta di Marta Zighetti è perfettamente in linea con il cambiamento in atto nella società e potrebbe cambiare lo stesso concetto di welfare.

Le domande che si è posta l’autrice cioè come siamo fatti, come funziona l’essere umano e perché vale la pena essere buoni ed avere cura degli altri, hanno trovato risposte nella scienza, in particolare le neuroscienze che ci indica la via della bontà e della compassione. Zighetti, psicologa psicoterapeuta familiare, supervisor EMDR e formatrice, nel suo libro spiega quanto sia conveniente essere Uno per l’Altro.

Generico 2018
Nella foto la psicoterapeuta Marta Zighetti

“Essere esseri umani”  pone al centro dell’attenzione il valore del bene comune, del benessere del singolo, della collettività e dell’impresa, tutti in collaborazione per la costruzione di una società compassionevole. un’idea di welfare che mette al centro l’uomo e l’etica,  in grado di generare una reale ricaduta in termini di benessere sociale e di qualità della vita. Cooperare invece che competere è la strada da seguire. E in questo percorso le neuroscienze e la psicologia possono fare da apripista a un nuovo modello sociale. «Le neuroscienze – spiega Marta Zighetti – hanno dimostrato che il nostro cervello dà il massimo, in termini di performance e produttività, in uno stato di calma e di cooperazione reciproca. Al contrario, reagisce malissimo alla competizione, producendo altissimi livelli di cortisolo l’ormone dello stress».

Alla luce di queste nuove conoscenze scientifiche, è evidente che i fattori bio-psicosociali giocano un ruolo centrale nel benessere dell’individuo. E anche per coloro che non volessero abbracciare una visione compassionevole della società, c’è un aspetto molto convincente: conviene a tutti, anche ai cinici.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 febbraio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore