Quantcast

Javorcic: “Punto importante, ragazzi encomiabili”. Pagelle: Le Noci piede fatato

Pergolettese - Pro Patria

In situazione di piena emergenza, contro una squadra affamata di punti per la corsa salvezza, la Pro Patria pareggia 1-1 sul campo della Pianese. Un punto che soddisfa mister Ivan Javorcic, che a fine partita commenta positivamente il risultato ottenuto: «E’ un pareggio molto importante. I ragazzi sono stati encomiabili per dedizione e sacrificio in una settimana di emergenza incredibile. La prestazione di carattere, equilibrio e consapevolezza va oltre il risultato. E’ stata una partita sofferta, ma abbiamo tirato fuori tutte le risorse che avevamo. Per reggere l’urto di tutte queste difficoltà di fronte ad un avversario che aveva necessità vitale di una vittoria, occorre davvero avere un’identità chiara. Noi ce l’abbiamo. Solo applausi per questi ragazzi».

«E’ stata una sfida tecnicamente sofferta – commenta il tecnico croato riguardo alla partita -, oggi però è giusto leggerla sotto altri occhi. Ad un certo punto la Pianese ha inserito tutti i giocatori d’attacco ed è riuscita a pareggiarla. Le circostanze e il contesto assegnano a questo pareggio lo stesso valore di una vittoria. Risultato positivo in una trasferta complicata».

A non far stare tranquillo mister Javorcic è la situazione infortuni: «Non bastavano sette indisponibili, durante la gara si è aggiunto anche Kolaj, le cui condizioni sono da valutare. Fa parte del gioco, lo sappiamo. La speranza naturalmente è quella di recuperare qualche giocatore nella settimana che ci porterà alla sfida casalinga contro l’Arezzo, ma questa squadra ha dimostrato di avere dei valori, di poter andare oltre le difficoltà, mentalmente e fisicamente».

pro patria siena

PAGELLE

MANGANO 6,5: Sicuro in uscita, nel primo tempo evita un gol fatto alla Pianese con un grande intervento

MOLNAR 6,5: Sfida sul piano fisico Udoh concedendogli poco

LOMBARDONI 6: Soffre la velocità degli attaccanti bianconeri ma non si scompone

BOFFELLI 6: Partita positiva grazie alla solita capacità di intuire dove va a finire l’azione avversaria

COTTARELLI 5,5: Benino in fase di copertura, decisamente troppo timido quando c’è da spingere
Brignoli 6: Qualche minuto per dare fiato e corsa alla squadra nel finale

GHIOLDI 5,5: Si vede poco, nella mediana di oggi deve limitare le sortite offensive e fatica a trovare la giusta posizione
Molinari 6: Entra per difendere il risultato e dà il suo apporto alla squadra

BERTONI 6: Prova a far girare i compagni ma ha poco spazio per farlo

GALLI 6: Schierato da mezzala ha il merito di conquistare la punizione che Le Noci trasforma in gol

MASETTI 6: Quando capisce di poter prendere campo palla al piede ci prova, ma le occasioni non sono tante (Spizzichino s.v)

LE NOCI 6,5: Prima la punizione gol, poi la traversa su calcio d’angolo. Quando arma il suo destro è micidiale, ma di azioni d’attacco se ne vedono poche (Kolaj s.v: sfortunato, si fa male dopo pochi minuti; Defendi: s.v.)

MASTROIANNI 5,5: Vede pochissimi palloni, la sua è una partita generosa ma gli manca un po’ di precisione

di francesco.mazzoleni@varesenews.it
Pubblicato il 09 febbraio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore