Da san Vittore e oltre: anche per i varesini messe in diretta e via social

Celebrazioni con ogni forma di media tv, web, social, radio: non essendo possibili fisicamente, le messe raggiungono i fedeli a casa

Varese - Basilica San Vittore

La diocesi si prepara ad affrontare la prima domenica con le s. messe a porte chiuse  già da venerdì pomeriggio nelle chiese della Comunità pastorale sono disponibili tutti i materiali per la preghiera casalinga.

Le chiese restano comunque aperte per la riflessione personale.

Sempre allo scopo di favorire la partecipazione alla vita della Comunità dei credenti, mentre sono sospese le funzioni pubbliche nelle chiese di tutta la Lombardia, l’Arcivescovo Delpini invita i fedeli alla preghiera individuale e in famiglia, come previsto dal diritto canonico nei casi in cui non è possibile partecipare all’Eucarestia.

Domenica 1° marzo, prima di Quaresima, come ribadito dai vescovi lombardi, l’invito è a seguire le s.messe dalle proprie case, attraverso le dirette televisive e in streaming, predisposte a seguito dell’ordinanza della Regione Lombardia per l’emergenza epidemiologica da Coronavirus.

«“La situazione è occasione” come ha avuto modo di rimarcare in questi giorni l’Arcivescovo, citando la propria lettera pastorale. In questo caso, l’impossibilità a celebrare alla presenza fisica dei fedeli, ci costringe a trovare formule nuove e appropriate per continuare a vivere la vita di fede, rispettando le disposizioni in materia – ha spiegato il prevosto di Varese, monsignor Luigi Panighetti – Abbiamo vissuto una settimana che mai avremmo immaginato, durante la quale abbiamo sospeso tutte le attività delle nostre parrocchie, soprattutto le Sante Messe, come anche quelle lavorative e scolastiche. La domenica ci riporta di fronte al Signore per rimanere uniti, seppur a distanza, nella preghiera affidandoci a Lui e rinnovando la nostra fraternità. Alle 8.15 suoneremo le campane, come di consueto, chiamando chi lo desidera a collegarsi per seguire la celebrazione. Invito a scegliere qualunque forma di connessione che permetta di vivere a pieno la Comunione Spirituale».

S. MESSA IN DIRETTA

Domenica 1° marzo per garantire ai fedeli la partecipazione, seppur a distanza alle s. Messe sarà possibile seguire:

– la celebrazione, presieduta dall’Arcivescovo, S.E. Mons. Mario Delpini, alle 11, dalla Cripta del Duomo di Milano – trasmissione in diretta su TgrLombardia – Rai 3. Al momento della comunione tutti i fedeli saranno invitati a recitare la formula della Comunione spirituale riportata nel sussidio disponibile sul sito della diocesi, su quello della Comunità Pastorale Sant’Antonio abate e alle porte delle chiese della Comunità.

dalla Basilica di san Vittore la s. Messa sarà in diretta alle 8.30 sulla pagina Facebook “Comunità Pastorale Sant’Antonio Abate Varese” e in differita sul portale della comunità www.santantonioabatevarese.it e su Youtube.

su Radio Missione Francescana ogni giorno è possibile seguire le messe delle 8 e delle 18 sulle frequenze FM oppure in streaming collegandosi al sito www.rmf.it. Le messe di sabato e domenica delle 18 saranno inoltre trasmesse in diretta video sul canale Youtube di RMF.

FOGLI MESSA, SUSSIDIO, VOLANTINI E LIBRETTO

Alle porte delle chiese di Basilica, Bosto, Brunella, Casbeno – che fanno parte della Comunità pastorale S. Antonio Abate – già dal pomeriggio di venerdì 28 febbraio è disponibile diverso materiale da poter utilizzare come sostegno per la preghiera personale e in Comunione Spirituale.

I Foglietti della S. Messa della “Domenica all’inizio di Quaresima”, ritirati per tempo, possono essere utilizzati per seguire la S. Messa dell’Arcivescovo di Milano trasmessa, domenica 1° marzo, alle 11, su Rai 3.

·Il Sussidio per la preghiera in famiglia (“Iniziamo insieme la Quaresima”) messo a disposizione dalla diocesi è scaricabile sui siti www.chiesadimilano.it e www.santantonioabate.it

Il volantino domenicale della Comunità Pastorale Sant’Antonio che riporta le iniziative Quaresimali 2020, la riflessione sul Credo apostolico, la lettera ai fedeli della Comunità, e un commento al messaggio per la quaresima di Papa Francesco.

Il libretto per la preghiera quotidiana in Quaresima: «Condizione divina è svuotare se stessi – La gioia del dono».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 28 febbraio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore