L’Ambasciata cinese inneggia all’unità contro il coronavirus: Forza Cina e Italia

Per la copertina del profilo ufficiale di Twitter utilizza una immagine con due persone vicine e un messaggio chiaro: Forza Cina e Italia. Al tempo stesso una nota di biasimo per le parole di Zaia

Generico 2018

L’Ambasciata della Cina in Italia fa due scelte forti. Una simbolica, ma di impatto rispetto alla comunicazione. Per la copertina del profilo ufficiale di Twitter utilizza una immagine con due persone vicine e un messaggio chiaro: Forza Cina e Italia.

Al tempo stesso però sulla home page del sito dell’Ambasciata si trova una nota che replica alle parole del presidente della regione Veneto che attaccava il popolo cinese.

In un momento cruciale come questo, in cui Cina e Italia si trovano fianco a fianco ad affrontare l’epidemia, un politico italiano non ha risparmiato calunnie sul popolo cinese. Si tratta di offese gratuite  che ci lasciano basiti.

Ci consola il fatto che moltissimi amici italiani non sono d’accordo con tali affermazioni e, anzi, le criticano fermamente. Siamo convinti che le parole di un singolo politico non rappresentino assolutamente il sentire comune del popolo italiano, un popolo civile e nostro amico.

Il nuovo coronavirus è un nemico comune, che richiede una risposta comune. In un momento così difficile, è necessario mettere da parte superbia e pregiudizi, e rafforzare la comprensione e la cooperazione al fine di tutelare la sicurezza e la salute comune dell’umanità intera.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 febbraio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore