Quantcast

L’Arezzo fa festa allo “Speroni”, Pro Patria battuta 1-0

Le rete di Belloni nel primo tempo decide una gara che i tigrotti non sono riusciti a rimettere in equilibrio. Primo successo esterno stagionale per i toscani

pro patria arezzo

Pro Patria affossata allo “Speroni” dall’Arezzo, un 0-1 che è frutto di una brutta partita dei tigrotti, tanti errori e poca lucidità. I granata, passati in vantaggio al 29’ del primo tempo con Belloni, non mollano un attimo e con grande esperienza vincono la partita, trovando anche la loro prima vittoria in trasferta stagionale. Irriconoscibile la Pro, che prima del vantaggio ospite sembrava in partita, salvo poi sgretolarsi davanti ad avversario affamato e pericoloso in ripartenza. Domenica prossima gli uomini di Javorcic andranno a Lecco, per vedere se con il derby riusciranno a scrollarsi di dosso le vibrazioni negative della giornata odierna.

Galleria fotografica

Pro Patria - Arezzo 0-1 4 di 42

IL PRIMO TEMPO – Pro Patria propositiva ma che nel primo tempo, nonostante le grande mole di occasioni costruite, non riesce a trovare il gol e fatica a contenere gli strappi degli avversari. Al 5’ l’Arezzo si rende pericoloso con Corradi che scappa sulla sinistra, crosso basso per Belloni che di prima calcia trovando la chiusura di Lombardoni. La Pro risponde con decisione, prima con il colpo di testa di Mastroianni sopra la traversa e poi con il gol, annullato per fuorigioco, di Galli. Poco dopo ancora Arezzo, al 13’, che corre con Piu sulla destra che dalla trequarti trova un cross rasoterra arriva a Caso grazie al velo di Gioè. Il numero 19 spara però addosso a Mangano che respinge. Al 18’ Galli ha l’opportunità per riprovarci, imbeccato in area da Le Noci con un filtrante, ma il suo diagonale destro viene neutralizzato da Pissardo. I contropiedi aretini intanto fanno tremare la retroguardia di casa, e al 29’ Caso ne approfitta scappando a Molnar, e arrivato sul fondo mette in mezzo. La palla arriva a Belloni che da due passi porta avanti i suoi. Dopo un momento di stordimento la Pro torna a farsi vedere in zona offensiva al 33’, con Le Noci che crossa per la testa di Mastroianni, deviazione insidiosa che Pissardo respinge. Tanto possesso palla, tanti palloni i mezzo ma nessun pericolo per  toscani, che vanno negli spogliatoi con il vantaggio.

LA RIPRESA – Nella ripresa continua il momento difficile della Pro, che non trova contro misure per limitare la velocità degli avversari, e nel contempo soffre molti errori tecnici che compromettono il gioco. Al 6’ Masetti trova il fondo e crossa, ma il tiro al volo di Le Noci viene respinto. Javorcic opta per Brignoli e Spizzichino al posto di Cottarelli e Masetti, ma gli aretini riescono a gestire la partita senza particolari problemi. Con anche Defendi in campo la Pro si gioca il tutto per tutto, ma ancora non trova linee pulite né occasioni. Al 27’ è invece l’Arezzo a tirare, con Piu che serve Gioé, a lato la sua conclusione. Si vede che i granata ne hanno di più, e che i tigrotti sono sempre più in difficoltà psicologica, non si spiegherebbero tanti errori banali altrimenti. Il risultato è che l’Arezzo continua ad attaccare. Al 37’ dopo un corner la palla arriva a Corrado che dai 25 metri prova il sinistro, alto. Un minuto dopo Mastroianni riesce ad agganciare un lancio lungo e a servire Le Noci, che però spreca calciando sul fondo l’unica occasione di marca biancoblu del finale di partita. Niente da fare, gli aretini giocano con il cronometro, tengono palla e si portano a casa i tre punti.

AURORA PRO PATRIA 1919 – S.S. AREZZO      0 – 1    (0 – 1)

Marcatori: 29′ p.t. Belloni (ARE)

AURORA PRO PATRIA 1919 (3-5-2): 12 Mangano; 5 Molnar, 18 Lombardoni, 3 Boffelli; 20 Cottarelli (9′ s.t. 17 Spizzichino), 23 Ghioldi (19′ s.t. 18 Defendi), 14 Bertoni, 15 Galli (43′ s.t. 7 Pedone), 26 Masetti (9′ s.t. 8 Brignoli); 10 Le Noci (43′ s.t. 25 Ferri), 9 Mastroianni. A disposizione: 22 Angelina, 2 Compagnoni, 4 Battistini, 16 Fietta, 24 Molinari. All. Javorcic.

S.S. AREZZO (3-4-3): 1 Pissardo; 5 Borghini, 13 Ceccarelli, 3 Sereni; 14 Più, 8 Foglia, 29 Tassi, 19 Corrado; 7 Belloni, 23 Gioè, 20 Caso (18′ s.t. 17 Pandolfi). A disposizione: 22 Daga, 9 Mesina, 11 Zini, 15 Sbarzella, 25 Sussi, 31 Volpicelli, 36 Votino, 37 Armini. All. Di Donato.

ARBITRO: Tommaso Zamagni di Cesena (Fabio Mattia Festa della Sezione di Avellino e Giuseppe Pellino della Sezione di Frattamaggiore).

Angoli: 2 – 2.  Recupero: 1′ p.t. – 4′ s.t. Ammoniti: Sereni, Belloni, Gioè, Borghini (ARE); Ghioldi, Lombardoni (PP). Note: Giornata fresca e nuvolosa. Terreno di gioco in buone condizioni. Spettatori 844.

di
Pubblicato il 16 febbraio 2020
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Pro Patria - Arezzo 0-1 4 di 42

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore