Luino, un convegno a Palazzo Verbania sulla mobilità di confine

Una mattinata per fare il punto su "mobilità sostenibile per una frontiera intelligente": esperti e politici a confronto

Avarie

Il comune di Luino e il municipio di Gambarogno sono capofila in un progetto Interreg con l’iniziativa “Smart Border”, volto a sviluppare il dialogo nella pianificazione strategica della regione dell’alto Lago Maggiore, per agevolare e promuovere il trasporto pubblico e diffondere la mobilità dolce.

Se ne parlerà il prossimo 27 febbraio, giovedì a Palazzo Verbania nel corso di un  confronto sullo stato di attuazione e di coinvolgimento degli stakeholders.

Programma dei lavori:

ore 09.30 Welcome coffee

ore 10.00 – 11.30 Confronto sulla mobilità teritoriale
T. Ponti Sindaco di Gambarogno; A. Miglio Assessore Comune di Luino; M. Moser Capo della Sezione della mobilità del Cantone Ticino; F. Passera Presidente Autorità di Bacino; S.E. Castoldi Presidente Comunità Montana Valli del Verbano

ore 11.30 – 12.15 Possibili scenari di sviluppo delle linee ferroviarie
Ruolo della linea ferroviaria
Ing. Rosa Frignola Resp. Comm. Area Nord Ovest RFI Città e aree ferroviarie; Ing. Carlo De Vito Amm. Del. Sistemi Urbani Offerta Passeggeri; Giorgio Spadi Direttore Trenord

ore 12.15 – 13.00 Esperienze Interreg
Smart Border
Arch. Elisabetta Maino, Comune di Luino Christian Bordoli, Comune di Gambarogno
Smisto (in videoconferenza)
Arch. Silvia Volpato Regione Lombardia
Interreg e progetti correlati
Autorità di gestione

ore 13.00 – 13.15 Luino nel corridoio Rotterdam – Genova: potenzialità e riflessi sul territorio
Arch. Antonio Barbieri consulente A.C.G. Ass. linea ferroviaria Gottardo Acg

modera Fabio Lamera

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 febbraio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore