Pro Patria e Arezzo contano gli assenti ma non vogliono perdere punti

Domenica 16 febbraio (ore 15.00) i tigrotti ospiteranno i toscani. Tante le indisponibilità da una parte e dall'altra. Javorcic: «Lavoriamo per essere competitivi comunque»

pro patria albinoleffe

«Sono orgoglioso della partita di domenica scorsa, i ragazzi hanno dato tutto in un momento di difficoltà: è una delle migliori prestazioni dell’anno».  Così Ivan Javorcic esordisce nella conferenza stampa pre-Arezzo, mettendo l’accento sul momento complicato dei tigrotti sul fronte infortuni.

«Pur senza 8 giocatori, di cui tre veterani, se la squadra fa novanta minuti di alta qualità non può essere un caso. Vuol dire che c’è la sostanza di un lavoro particolareggiato alle spalle da parte dello staff e dei giocatori stessi. È un’altra bella tappa per accrescere le conoscenze e il vissuto».

Venendo poi a domani, però, la situazione di emergenza non passa in secondo piano: a Grosseto infatti la Pro Patria ha perso per tutta la stagione anche Aristidi Kolaj, che, secondo Javorcic «stava cominciando ad avere un certo peso nelle scelte. Peccato, ma lavoriamo cercando di essere competitivi comunque. Per esempio domani tornano convocati Fietta e Pedone, anche se non sono ancora al 100%. Sugli altri è inutile sbilanciarsi, lavoriamo per accelerarne il recupero e proviamo a trovare quella determinazione che ci consentirà di superare questo momento».

L’Arezzo, che domani – domenica 16 febbraio – sarà ospite allo “Speroni” (calcio d’inizio alle 15:00), è al momento un punto sopra i tigrotti, a quota 33, il che conferma quanto sarà equilibrata la gara: «Credo si giocherà una partita di livello, decisa dai particolari. Dovremo essere bravi a partire da noi stessi, e in base all’atteggiamento o allo schieramento dell’avversario andare a produrre qualcosa di concreto per far male. Loro sono una squadra tecnica, che gioca in velocità, non sarà semplice, servirà essere fluidi per creare pericoli».

Anche gli amaranto non passano un buon momento per quanto riguarda gli indisponibili: squalificati Luciani, Baldan e Cutolo (che è anche infortunato), sono out per motivi fisici Volpicelli, Benucci e Michele Foglia. Mister Di Donato ha già fatto intendere un possibile cambio di modulo per adattarsi alle assenze e schierare la formazione più performante in base agli uomini a disposizione.

I tigrotti che scenderanno in campo saranno con tutta probabilità gli stessi di domenica scorsa, conMangano in porta, Molnar-Lombardoni-Boffelli in difesa, Cottarelli e Masetti sugli esterni, Bertoni in regia con a fianco Ghioldi e un adattato Galli. Davanti la coppia Le Noci-Mastroianni.

DIRETTAVN – La diretta della partita è già iniziata su VareseNews (guarda qui). Come sempre potrete animare il live con i vostri commenti o interagire con gli hashtag #DirettaVn e #ProPatriaArezzo sui social.

di
Pubblicato il 15 febbraio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore