Scuole e asili: un’altra settimana di chiusure e limitazioni

Il Governo dà il via libera alla richiesta di Regione Lombardia: le limitazioni scattate domenica scorsa per la limitazione della diffusione del rischio contagio da nuovo Coronavirus sono state prorogate per altri 7 giorni

scuola

Il Governo dà il via libera alla richiesta di Regione Lombardia: le limitazioni scattate domenica scorsa per la limitazione della diffusione del rischio contagio da nuovo Coronavirus sono state prorogate per un’altra settimana almeno per quanto riguarda le scuole, ovvero fino all’8 marzo.

La notizia è stata ufficializzata nel pomeriggio di sabato dal Governatore lombardo Attilio Fontana mentre era in corso la conferenza con il Governo e le regioni. Prima ancora della fine del confronto Fontana ha anticipato: ha dichiarato: “Per ora l’unica notizia che posso anticipare, soprattutto nel rispetto delle famiglie, è che anche la prossima settimana l’attività didattica delle scuole e degli asili resta sospesa. Vi aggiornerò non appena avremo altre notizie certe”.

Il provvedimento ufficiale che conterrà tutti i provvedimenti in vigore la prossima settimana è un decreto della presidenza del Consiglio dei ministri che sarà reso noto tra stasera e domenica mattina.

Qualcosa, per quanto riguarda i contenuti, lo ha anticipato il Vice presidente di Regione Lombardia Fabrizio Sala durante la conferenza stampa in regione delle 18 specificando alcuni concetti chiave: nel provvedimento si prevede la sospensione delle attività delle scuole ma non la loro chiusura. Sarà permesso ad esempio l’ingresso del personale. Inoltre saranno sospese tutte le manifestazioni pubbliche. Ecco l’intervento del vice presidente:

«Oggi siamo rimasti parecchio tempo in video conferenza con il Governo e con tutte le altre regioni prima e con le tre regioni più interessate poi – ha spiegato Sala -. L’atto che verrà assunto è un decreto della presidenza del consiglio dei ministri. Come è già stato detto per la Lombardia sarà prevista la sospensione dell’attività delle scuole. Le scuole però non saranno chiuse. Sarà possibile far entrare il personale per la sanificazione. Sarà possibile per i docenti entrare ad esempio per attivare l’e-learning. Sarà possibile far entrare il personale amministrativo. Sempre nel provvedimento in via di adozione sarà prevista la sospensione delle manifestazioni pubbliche. Si lavora ora su tutti quei provvedimenti atti ad evitare gli assembramenti».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 Febbraio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.