Un Re e una Regina per Lavena Ponte Tresa: arriva il carnevale!

Doppio Carnevale come da tradizione: sabato 22 e martedì 25 febbraio si fa festa per le strade e le piazze del paese, con una puntata anche nella vicina Ponte Tresa svizzera

Il carnevale di Lavena Ponte Tresa (inserita in galleria)

A partire da sabato 22 febbraio Lavena Ponte Tresa si trasformerà nel regno scherzoso di “Re Guzz e Regina Piota”, grazie al fitto programma messo a punto dall’associazione culturale Carnevale Tresiano.

Gia alle 10 si scaldano i motori dei festeggiamenti dando “fuoco alle caldaie delle Loro Maestà” in piazza Don Attilio Sangiorgio, dove sarà poi possibile pranzare presso gli stand della Pro loco a suon di risotto, hamburger e salamini. Per i più piccoli non mancheranno gonfiabili e animazioni.

Ma sarà dalle 15, con la consegna simbolica delle chiavi della città al Re e alla Regina, che i festeggiamenti verranno inaugurati ufficialmente e potrà partire la sfilata “dei Monarchi e della Corte” per le vie della città. La vicina Svizzera vedrà scherzosamente invaso anche il suo territorio: qui le Loro Maestà incontreranno la delegazione elvetica al suono della Reale Banda. Si torna poi in piazza alle 16, dove i Sovrani premieranno tutte le mascherine.

La festa prosegue alle 20.30 nella sala polivalente di via Colombo con la serata danzante in maschera. Sarà possibile cenare con patatine, salamini e tanto altro. Si ballerà sulle musiche scelte da Dj Roberto Franchi in collaborazione con Luca Furini. Previsto un premio per le tre maschere più belle.

Come da tradizione i festeggiamenti ripartiranno il martedì grasso, 25 febbraio alle 11 in piazza Europa, con il “fuoco alle caldaie delle Loro Maestà”. A seguire, alle 12, la risottata con “luganiga” in piazza Dogana a Ponte Tresa sulla sponda svizzera (che in caso di maltempo si terrà presso la Sala municipale adiacente) e il raduno dei carri alle ore 13.30 in via Zanzi.

La sfilata terminerà in iiazza Europa con la riconsegna delle chiavi al Sindaco. Per un nuovo, allegro, scombussolamento di Re Guzz e della sua Regina Piota bisognerà attendere il carnevale venturo.

di
Pubblicato il 19 febbraio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore