Arte, automazione, sostenibilità: la didattica a distanza con Pirelli

La didattica a distanza contagia anche Fondazione Pirelli con tre percorsi rivolti a bambini e ragazzi, dai 6 ai 18 anni. Dai giochi di Bruno Munari al coding

pirelli

Si articola su tre diversi percorsi composti ciascuno da momenti frontali digitali (video, podcast e immagini) e attività pratiche e creative il programma  Fondazione Pirelli Educational, ancora più digitale per poter essere di supporto ai docenti impegnati nella didattica a distanza.
Un secolo e mezzo di storia e cultura di impresa a disposizione di bambini e ragazzi per offrire un contributo importante su temi trasversali alle diverse discipline didattiche come automazione, innovazione e sostenibilità.
I temi vengono affrontati con una serie di contenuti (realizzati a partire dal patrimonio aziendale, storico e contemporaneo della Fondazione) da utilizzare in toto o in parte, a discrezione del singolo docente e del percorso didattico intrapreso con la classe.

PRIMARIE
La proposta per i bambini delle elementari riguarda letture ispirate al percorso Piccole storie di gomma dedicato agli artisti che a vario titolo hanno collaborato con Pirelli, spaziando dai testi di Dino Buzzati ai giocattoli di Bruno Munari, dalle poesie di Alfonso Gatto alle illustrazioni di Fulvio Bianconi e Jean Michel Folon.

MEDIE
Per le secondarie di I grado le attività proposte di concentrano sulla robotica e sull’innovazione legate al laboratorio Codici per conservare, codici per programmare , per comprendere il linguaggio del coding dalla nascita alle più moderne implicazioni.

SUPERIORI
Dedicato invece al tema della sostenibilità il percorso pensato per gli studenti delle scuole superiori.

Tutti i percorsi si concluderanno con una visita, anche se virtuale, agli spazi di Fondazione Pirelli attraverso Fondazione Pirelli Experience.
Chiunque fosse interessato a ricevere questi contenuti o maggiori informazioni scrivere a scuole@fondazionepirelli.org

di
Pubblicato il 31 marzo 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore