“Una lettura al giorno sulla pagina Facebook”: Samarate loves books reagisce al Coronavirus

Una letteura al giorno su FB, contro l'isolamento da Coronavirus

Generico 2018

«Dovendo sospendere tutto a causa del decreto del governo, ci mancavano molto le letture con i bambini», spiega la volontaria di Samarate loves books, Consuelo Sozzi, così si sono ingegnate per portare comunque la lettura ai bambini.

Ogni giorno sulla loro pagina Facebook viene caricato un video in cui una volontaria  legge un libro a distanza: «Stando sempre in contatto con Siae, abbiamo adottato varie tecniche per la lettura, facendo video per i bambini e caricandoli sulla pagina Facebook. Per i ragazzi più grandi, invece, stiamo pensando un libro a puntate». Questo lavoro, però, a distanza non è facile perché tra volontarie non si possono incontrare, abitando in diversi comuni.

«Stiamo poi cercando di attivare le “Favole al telefono“, sempre con i permessi della Siae». Gianni Rodari, però, non lo potranno leggere dato che gli eredi non hanno ceduto i diritti d’autore.

BOOK CROSSING

I due punti di book crossing dell’associazione sono ormai chiusi, ma «la casetta nel parco di Villa Montevecchio rimane aperta», continua Sozzi, sorpresa perché pochi giorni fa è stata svuotata da persone che, di questi tempi, scelgono di trascorrere il loro tempo leggendo un libro.

LIBRI ALLE SCUOLE

«C’è una novità per cui stiamo lavorando molto in questi giorni», annuncia Sozzi, «ed è la selezione di libri da donare alle scuole pubbliche di Samarate». Una donazione è già stata fatta il mese scorso alla scuola secondaria di San Macario, mentre per il rientro dei ragazzi tra i banchi Samarate loves books spera di donare i libri anche alla primaria di San Macario e per la scuola dell’infanzia “Munari”. «Dovremmo riuscire a dare una trentina di libri ad ogni scuola».

 

di nicole.erbetti@gmail.com
Pubblicato il 11 marzo 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore