Il paziente Covid monitorato a domicilio grazie a un cerotto wi fi

Una prima sperimentazione avviata anche nella nostra provincia per permettere al medico curante di tenere sotto controllo i parametri vitali

scuola formazione

Un sensore applicato sul torace per seguire da remoto il paziente Covid isolato al suo domicilio. Anche Varese ha ricevuto una piccola parte di una dotazione di 50 dispositivi per una sperimentazione che coinvolge i medici di medicina di base e potenzia, così, il monitoraggio al domicilio evitando visite dirette del dottore.

La nostra provincia è stata scelta insieme a quelle di Cremona e Milano per una sperimentazione che, dalla prossimo settimana, potrà allargarsi con l’arrivo di un migliaio di kit.

Il sensore permette di tenere sotto controllo alcuni parametri importanti come  temperatura, pressione sanguigna, livello di ossigeno nel sangue, ritmo cardiaco, attività elettrica cardiaca, eccetera. I dati arrivano direttamente al monitor del medico curante.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 29 Marzo 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.