Via al cantiere del maxi piano di riqualificazione del centro storico di Morazzone

Si tratta del progetto in accordo con Fai e Regione su Casa Macchi. I lavori partiranno lunedì 9 marzio da piazzale Avis. Salta per l'emergenza sanitaria la cerimonia di posa della prima pietra

morazzone cantiere fai villa macchi

Inizieranno lunedì 9 marzo i lavori di riqualificazione del piazzale Avis, meglio conosciuto come parcheggio “dietro alle Poste”. Si tratta di una serie di lavori in capo all’ente comunale facenti parte l’accordo di programma siglato con FAI e Regione Lombardia inerente la riqualificazione di Casa Macchi.

Si tratta di un cantiere che vedrà tre aree di lavori che si svilupperanno in tempi diversi tra loro per cercare di creare meno disagi possibili agli utenti e ai residenti della zona: una riqualificazione che comprende la realizzazione di nuovi stalli di sosta, di una nuova strada di collegamento, di servizi igienici per l’area mercatale e l’installazione di colonnine di ricarica per auto elettriche.

Inoltre, si andrà a realizzare una nuova viabilità pedonale e veicolare che terrà in considerazione anche il flusso di visitatori che si prevedono annualmente per Casa Macchi.

Unitamente alla riqualificazione delle aree ci sarà anche l’ampliamento della biblioteca e la realizzazione del salone polifunzionale.

Salta l’inaugurazione a causa dell’emergenza sanitaria

“Purtroppo a causa della situazione contingente è stata annullata sia l’assemblea pubblica di presentazione dei lavori sia la consegna ufficiale del cantiere all’impresa alla presenza del Presidente Fontana e del Presidente Operativo del FAI, Marco Magnifico – spiega il sindaco Maurizio Mazzucchelli -. Saranno lavori che causeranno sicuramente dei disagi ai cittadini, ma sono un punto di partenza per rendere più fruibile il comparto e migliorare i servizi per i cittadini” prosegue il Sindaco Mazzucchelli”.

Per tutto il periodo dei lavori, specifica il sindaco, il mercato settimanale del martedì si terrà nel piazzale antistante il Comune.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 marzo 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore