“Assalto” al sito dell’Inps, il sistema informatico va in tilt

Oltre 100 domande al secondo per la richiesta del bonus di 600 euro

pensioni inps

Non c’era nessun click day e nemmeno un ordine cronologico ma appena è stata data la possibilità ai cittadini di inoltrare la domanda, il sito dell’Inps è stato preso d’assalto per la richiesta del bonus da 600 euro, con una media di 100 domande al secondo (fonte Ansa). In alcuni casi ci sono state segnalazioni di utenti che hanno avuto accesso al profilo sbagliato, cioè di altre persone. Pare che il sito sia stato oggetto di un attacco da parte degli hacker.

Ricordiamo: le domande possono essere fatte per tutto il periodo della crisi e non c’è una graduatoria. In questo momento (ore 11 e 54 di mercoledì 1 aprile) si entra nell’home page del sito www.inps.it e si riesce ad accedere al servizio per fare la domanda per il bonus di 600 euro.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 aprile 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore