Gazzada Schianno, gli ultimi aggiornamenti dei contagi

Sono sette i cittadini che hanno una diagnosi di infezione da Covid-19, di cui sei ricoverati e una in isolamento domiciliare. Arrivate le prime mascherine in comune

Gazzada Schianno

Il sindaco di Gazzada Schianno rende nota situazione aggiornata e corretta dei casi COVID-19 nel Comune a oggi, 7 aprile 2020 alle 10.

Sono sette i cittadini che hanno una diagnosi di infezione da Covid-19, di cui sei ricoverati e una in isolamento domiciliare. «Il dato che appare sulla stampa di otto persone risultate affette da Infezione Covid-19 è errato poiché una persona è stata attribuita erroneamente al nostro Comune per un errore di registrazione della Residenza nella Nuova Anagrafe Regionale: si tratta infatti di persona emigrata in altro comune da alcuni anni» spiega.

Per ora non c’è nessun decesso, ma neanche nessun guarito, a causa dell’infezione. Le persone in quarantena sono dieci.  «È da segnalare che una persona deceduta due giorni fa in una RSA per una grave patologia polmonare, non sottoposta a tampone dovrebbe essere ascrivibile a decesso per Covid-19» precisa l’amministrazione.

Nel comune è operativo da alcune settimane il C.O.C. (Centro Operativo Comunale). Sono inoltre pervenute alla Protezione Civile comunale le prime 1150 mascherine fornite dalla Regione Lombardia e saranno distribuite immediatamente con criteri che fra breve verranno rese note tramite il portale web e i canali social ufficiali del Comune.

L’Amministrazione Comunale ringrazia la cittadinanza «Per l’impegno di tutti a rispettare le regole di tutela individuale e collettiva emanate dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e dal Ministero della Sanità» e chiede ai tutti «Di continuare ad attenersi alle normative vigenti riguardo il contenimento della diffusione del virus Covid-19, causa della SARS-CoV-2».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 aprile 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore