Secondo caso di contagio a Comerio dove preoccupa anche la situazione economica

L'annuncio del sindaco che parla anche della Rsa Sacconaghi Borghi mentre lancia una sottoscrizione per sostenere le famiglie più fragili. In distribuzione i 15.000 euro di aiuti arrivati dallo Stato

comune comerio

Secondo caso positivo a Comerio. Lo annuncia il sindaco Silvio Aimetti con una comunicazione diretta alla cittadinanza attraverso la sua pagina Facebook: « Ieri sera abbiamo avuto la conferma ufficiale di un secondo caso positivo di COVID-19, la persona è attualmente ricoverata all’ospedale di Varese in condizioni stabili, siamo vicini a lei ed ai suoi cari in questo momento difficile».

L’ufficialità è arrivata nonostante il sindaco già sapesse del caso per voci ufficiose. La situazione alla Casa di riposo Sacconaghi Borghi resta delicata: « In mattinata abbiamo inviato un sollecito ad ATS per l’effettuazione dei tamponi alla casa di riposo. A tal riguardo sono in contatto con la direzione della struttura che mi ha appena confermato quanto comunicato nei giorni scorsi, domani dovrebbero ricevere i kit per i test ematici con cui potranno procedere in maniera autonoma. Vorrei rimarcare ancora una volta la profonda gratitudine al personale della casa di riposo per l’impegno e la dedizione».

Oltre alla questione sanitaria, è in distribuzione nella case un documento con le istruzioni relative alle mascherine che verranno distribuite, il sindaco lancia una sottoscrizione per aiutare chi è in difficoltà: « Da oggi abbiamo attivato i buoni spesa finanziati con oltre 15.000,00 dal Governo, come Comune abbiamo destinato degli ulteriori contributi che si vanno ad aggiungere a tale cifra e che serviranno per altre necessità sociali, con una delibera approvata oggi dalla Giunta abbiamo stabilito i criteri di assegnazione. Oltre a questo abbiamo istituito un capitolo di bilancio a fronte del quale, chi in questo momento vuole aiutare le famiglie difficoltà, potrà farlo in modo concreto, vi garantiamo che i contributi saranno gestiti con oculatezza e rigore. Le donazioni potranno essere fatte sul conto Corrente nr. IT61J0311150180000000001459 intestato al Comune di Comerio con la causale “Emergenza Coronavirus”».

Il momento particolarmente difficile e dagli scenari preoccupanti induce il primo cittadino a far leva sulla solidarietà collettiva: « 
Stiamo avvertendo i primi segnali di un rallentamento della diffusione dell’epidemia ma nel contempo come Comune stiamo verificando i primi segnali di grande difficoltà economica delle Famiglie. E’ proprio nei momenti di grande difficoltà che si mettono alla prova la forza, la coesione e lo spirito solidale di una Comunità. Sono certo che i Comeriesi sapranno dimostrarlo in modo concreto come hanno sempre fatto».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 aprile 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore