Il sindacato di bancari e assicurativi si riunisce in video conferenza

È il Consiglio Direttivo della First Cisl dei Laghi, che rappresenta i lavoratori e le lavoratrici delle categorie dei bancari, degli assicurativi e delle esattorie delle province di Como e di Varese

Generico 2018

Si è svolto, in modalità video conferenza, il Consiglio Direttivo della First Cisl dei Laghi, che rappresenta i lavoratori e le lavoratrici delle categorie dei bancari, degli assicurativi e delle esattorie delle province di Como e di Varese.

Larga è stata la partecipazione dei Dirigenti territoriali del sindacato, in un momento particolarmente difficile per il nostro paese e per il settore del credito.

L’incontro si è aperto con un momento di raccoglimento in ricordo di chi in queste settimane ha perso la vita, di lavoratrici e lavoratori delle diverse categorie, per ricordarne solo alcune: il personale sanitario e le forze dell’ordine ma, ricordiamo, anche i lavoratori bancari, assicurativi ed esattoriali al servizio delle famiglie e delle imprese, alcuni delle quali, purtroppo, vittime del virus. Istituti di credito ed agenzie assicurative aperte al pubblico, quali servizi essenziali e fondamentali per garantire al paese la continuità dei sistemi di pagamento e dell’operatività finanziaria ed economica di aziende e famiglie, offrono i loro servizi grazie al lavoro di bancarie e bancari ed operatori delle assicurazioni. Anche i lavoratori delle esattorie, pur chiuse al pubblico, hanno garantito tutti i servizi in modalità telematica ed a distanza.

Andrea Battistini – Segretario Generale First Cisl della Lombardia ha esposto la situazione della nostra regione, mettendo in luce la dedizione di addetti del credito, delle assicurazioni e delle esattorie nel supportare le imprese e le famiglie in un contesto regionale molto critico, soprattutto nelle province di Bergamo, Brescia, Lodi e Cremona ove i servizi sono stati assicurati.

Il Segretario Nazionale First Cisl Pierpaolo Merlini ha rappresentato il momento di difficoltà del sistema Paese e l’intenso lavoro del sindacato per rendere agevole e sicuro la quotidiana operatività degli addetti del credito, delle assicurazioni e delle esattorie, a favore della clientela alla luce dell’emergenza Covid 19.

“I gruppi bancari ed assicurativi insieme ai sindacati di settore, anche nelle nostre province, hanno adottato misure atte a facilitare l’operatività a distanza. Con lo strumento dello smart-working e la presenza nelle filiali ed agenzie prevalentemente su appuntamento, gli operatori delle banche e delle assicurazioni garantiscono un pronto supporto sia per favorire l’accesso ai servizi tecnologici, sia per dare consulenza alle aziende ed alle famiglie. Evitando inutili assembramenti e contribuendo a limitare il possibile diffondersi del contagio.
I lavoratori bancari sono al servizio del paese ed in prima linea per garantire con il loro lavoro la continuità economica ed operativa, nel supportare le iniziative delle autorità governative in stretta relazione con le Segreterie Nazionali del sindacato e l’Abi (sospensione mutui, liquidità, pagamento della cassa integrazione e credito alle aziende ed alle famiglie)”.

L’incontro tra i dirigenti sindacali First Cisl delle Province di Como e di Varese è stato concluso da Alberto Broggi-Segretario Generale First Cisl dei Laghi il quale ha evidenziato che “pur con le criticità e le problematiche dell’emergenza sanitaria Covid 19, i lavoratori e le lavoratrici delle banche, delle assicurazioni e delle esattorie delle province di Como e di Varese hanno continuato ad garantire con la loro professionalità tutti i servizi ad imprese e famiglie”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 aprile 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore