Covid, la biblioteca di Taino raccoglie “testimonianze di vita sospesa”

Racconti, poesie, pensieri e fotografie scritte e scattate ai tempi del coronavirus. La biblioteca di Taino chiede ai suoi cittadini di inviare testimonianze di questi ultimi mesi segnati dall'emergenza sanitaria

Taino generica

Nella speranza di tornare presto alla normalità, la biblioteca comunale di Taino ha iniziato a raccogliere testimonianze di diverso tipo riguardo questi anomali mesi del 2020 segnati dall’emergenza sanitaria coronavirus.

Testimonianze di vita sospesa” il nome dell’iniziativa della biblioteca che chiede ai cittadini tainese e del Basso Verbano di inviare racconti, pensieri, fotografie e consigli ai tempi del covid-19.

«In questo periodo difficile – si può leggere sul sito del comune -, la biblioteca di Taino vuole ascoltare da voi cittadini le vostre testimonianze sulla vita sospesa. Condividete con noi: aneddoti e racconti della vostra quarantena, poesie e scritti prodotti in questo tempo sospeso, disegni, fotografie, immagini suggerimenti e soluzioni ai problemi della convivenza. Inviate tutto a biblioteca@comune.taino.va.it».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 maggio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore