Crisi a Fagnano Olona, Paola Reguzzoni ottimista: “Elena Catelli sta riflettendo”

Schiarita all'orizzonte dopo l'annuncio di dimissioni da parte della sindaca. La pasionaria della Lega di Busto (reggente della sezione fagnanese) ci spera: "Commissariamento pericoloso"

paola reguzzoni

L’ingarbugliata situazione politica di Fagnano Olona che ha portato alle annunciate dimissioni del sindaco Elena Catelli, potrebbe avere un esito positivo, o almeno così la pensa Paola Reguzzoni, consigliera comunale leghista a Busto Arsizio e storica figura politica di primo piano nella zona sud della provincia.

Arrivata nel comune di Fagnano Olona solo giovedì scorso per gestire la sezione leghista rimasta orfana di Fausto Bossi che ha rassegnato le dimissioni, si è trovata nel mezzo di un grosso pasticcio politico: «Sono ottimista sulla possibilità che la crisi rientri. Ho invitato tutti ad essere responsabili in questo momento storico particolare – ha dichiarato -. Credo che un commissariamento possa essere davvero pericoloso con una pandemia in corso. Ora serve qualcuno che gestisca la straordinaria amministrazione e una figura non politica potrebbe gestire solo l’ordinario».

L’appello arriva dopo un weekend di mediazione in cui la sindaca Elena Catelli è arrivata con le dimissioni in mano dopo la riunione di maggioranza di venerdì sera finita con un “tutti contro tutti”: «Credo che tutti ora siano molto disponibili. Il sindaco è una persona responsabile e sta facendo le sue riflessioni. L’obiettivo è quello di trovare la miglior giunta possibile per Fagnano Olona per poi pensare subito a lavorare per il bene dei fagnanesi» – conclude la leghista.

Entro questa settimana andrà trovata la quadra e il nome di Gigi Rosa come assessore alle opere pubbliche rimane in pista, gradito ai leghisti e non inviso a Forza Italia. Nel campo dei berlusconiani si fa strada l’idea di mettere da parte il nome di Angelo Saporiti al Bilancio ma il resto è ancora tutto da scrivere. Vedremo se, dopo la notte dei lunghi coltelli, spunterà il sole sul Castello Visconteo.

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 25 maggio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore