Cuvio saluta le nuove nate con la donazione di vestiti e lenzuola

In segno di speranza e della vita che continua la comunità di Cuvio ha accolto le nuove nate, Sofia e le gemelline Anna e Bianca, con involucri di vestiti e prodotti per neonati

nascita bimbo

 In questo periodo di pandemia e dove domina lo slogan “tutti a casa” non c’è niente di più grande di una vita che viene alla luce per dare speranza e spronare a riprendere la normalità. Questo felice momento è stato accolto come particolare segno di fiducia nel futuro anche dall’amministrazione comunale di Cuvio, che ha voluto dare il benvenuto alle tre nuove bimbe nate in questi mesi di Covid-19. 

La pregevole iniziativa ha trovato subito il supporto di alcune attività produttive del paese e per renderla concreta si sono rese immediatamente disponibili la Farmacia della dottoressa Maria Pia Cantù con confezioni di prodotti per neonati, la società Mascioni s.p.a. con dei completi di lenzuola per bambine e la Modecor Italiana s.r.l. con dei set di guarnizioni per dolci. Il Comune di Cuvio ha partecipato al regalo mettendo a disposizione un buono di 100 euro per ogni bimba, per acquisti da effettuarsi presso i supermercati Tigros. 

Sono stati il sindaco, Enzo Benedusi, e l’assessore Ciccullo a consegnare a nome dell’amministrazione comunale direttamente nelle mani dei genitori i voluminosi involucri a Sofia e alle gemelline Anna e Bianca per dare loro il benvenuto nella comunità cuviese. 

La grande solidarietà da parte di negozi, industrie, istituzioni e società, emersa nei mesi scorsi per sopperire alle necessità dell’emergenza, continua – nonostante le difficoltà economiche non ancora superate – segno di una manifesta volontà comune di ritornare al più presto alla quotidianità. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 Maggio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore