Il Ministero autorizza la riapertura degli aeroporti di Milano Linate e Bergamo Orio al Serio

A marzo l'operatività aerea era stata concentrata su pochi scali, uno per Regione più le isole minori. Ora viene ampliato il numero di aeroporti attivi, anche se comunque il traffico è al lumicino

linate pista notte

Il Ministero dei Trasporti e Infrastrutture, insieme con il ministero della Salute, ha disposto la riapertura degli aeroporti di Milano Linate e Bergamo Orio al Serio.

Gli scali di Milano Linate e Orio al Serio si aggiungono, insieme ad altri, alla lista di aeroporti (uno per Regione, più le isole minori) che erano rimasti attivi anche nei due mesi precedenti. Enac potrebbe autonomamente decidere poi di riattivare altri scali per specifiche esigenze.

Nel frattempo comunque l’effettività aeroportuale rimane molto limitata anche a Malpensa, sul fronte dei passeggeri, mentre più elevato è il numero di voli cargo (che è comunque in flessione, in generale).

Lo stesso decreto ministeriale dispone inoltre la riattivazione di 24 collegamenti ferroviari Trenitalia a lunga percorrenza e due  di Ntv-Italo (Roma Termini-Venezia Santa Lucia e viceversa).

Resta sospeso il traghettamento navale per la Sardegna. I voli per la Sardegna e la Sicilia sono concentrati sugli scali, rispettivamente, di Cagliari e di Palermo e Catania.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 maggio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore