Riapriranno a breve i centri estivi, l’assessore: “Siamo in attesa delle linee guida”

L'assessore all'Istruzione Gigi Farioli sta lavorando da tempo con oratori e associazioni: «Si sta lavorando su tante idee tutte da verificare in attesa delle linee guida»

bambini mascherine

Dai più piccoli ai più grandi, i bambini sono in attesa di tornare a giocare tra il verde e i giochi dei centri estivi. Ma non sono gli unici a desiderare questa ripartenza; anche le famiglie trarrebbero giovamento. Così, in attesa di conoscere le normative in merito ai centri estivi, l’amministrazione comunale di Busto Arsizio si sta preparando alla ripartenza dopo lo stanziamento, con la variazione di bilancio votata in consiglio lunedì, di 130 mila euro per questo capitolo.

«Con l’obiettivo di garantire la massima sicurezza e il rispetto delle norme, stiamo chiamando a raccolta una serie di interlocutori, dagli organizzatori degli oratori feriali, che non vedremo più nelle forme tradizionali, alle varie associazioni e organizzazioni sportive del territorio – ha spiegato l’assessore all’Educazione Gigi Farioli -. Sarà prevista una serie di interventi per gestire le necessità di tutte le fasce d’età, dall’infanzia all’adolescenza, e abbiamo altrettante proposte da tutte le associazioni coinvolte da dover verificare».

Diverse idee e tanto impegno che però aspettano il via ufficiale dal governo: «È tutto da verificare perché non sono ancora uscite le linee guida per la riapertura e la gestione dei centri estivi – ha continuato l’assessore Farioli -. Nel frattempo, attraverso una collaborazione tra assessorati, stiamo operando per garantire la presenza di centri estivi che rispondano ai diversi bisogni, ludici, creativi, socializzanti e pre-avvio annata scolastica. Si tratta di un patto di corresponsabilità tra le famiglie, gli educatori e gli organizzatori. Nel rispetto della tutela della salute, l’obiettivo è quello di dare una possibilità concreta alle famiglie e ai ragazzi di una necessità che non è mai stata troppo desiderata» ha concluso l’assessore all’educazione Gianluigi Farioli.

di
Pubblicato il 29 maggio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore