Quantcast

Torrente Tinella, neanche il Covid ha fermato i lavori di messa in sicurezza

I lavori sono continuati anche per tutto il periodo del lockdown. Ora il cantiere arriverà nel centro del paese

La messa in sicurezza del Tinella

Sono a pieno regime gli interventi di mitigazione del dissesto idrogeologico lungo il torrente Tinella nel Comune di Luvinate. Nei giorni scorsi il Sindaco, insieme alla Protezione Civile, ha voluto effettuare un sopralluogo, per valutare lo stato di avanzamento.

Galleria fotografica

La messa in sicurezza del Tinella 4 di 6

«Dopo gli incendi del novembre 2017 e le 4 alluvioni che hanno colpito Luvinate nel 2018 proprio a causa del passaggio del fuoco che aveva reso impermeabile la terra, si sta ora intervenendo nelle zone colpite -racconta il sindaco Alessandro Boriani -. L’obiettivo è la sicurezza e la prevenzione, priorità politica di questi e dei futuri anni per le prossime Amministrazioni, tenendo conto anche dei cambiamenti climatici in corso». Neanche l’emergenza Covid ha fermato il cantiere. «In base alla normativa vigente, sentendo Regione Lombardia e con il consueto fattivo contributo dell’Ente Parco -continua il primo cittadino- ho firmato un’ordinanza proprio per consentire il prosieguo nei lavori. La sicurezza prima di tutto».

L’intervento, finanziato da Regione Lombardia con 600.000, coordinato dall’Ente Parco e cofinanziato dal Comune di Luvinate, prevede varie aree di intervento: regimentazione dell’intero tratto di corso d’acqua, sistemazione puntuale di eventi franosi attive con interventi di ingnereria naturalistica, alleggerimento dei versanti con taglio degli alberi morti e in evidente stato di grande precarietà, creazione di un bacino di deposito allo sbocco del tratto del sentiero 10.

Fra qualche settimana i lavori arriveranno nel cuore di Luvinate, lungo via San Vito, fino al ponte comunale. «Si procederà con la pulizia del tratto terminale del bacino, con la riprofilatura della sezione ed il miglioramento della conducibilità idraulica». E non è tutto. In questi giorni il Comune ha concluso l’aggiudicazione per i progetti sopra il sentiero 10, per i quali ha ottenuto circa 100.000 € da Regione Lombardia. «Ulteriori interventi di messa in sicurezza nelle valli e nei percorsi della nostra montagna, sempre a tutela e per la sicurezza dei nostri cittadini. Ringrazio per il supporto e per l’efficace lavoro il Presidente, il Direttore e gli uffici dell’Ente Parco».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 maggio 2020
Leggi i commenti

Galleria fotografica

La messa in sicurezza del Tinella 4 di 6

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore