Il virus non frena lo scambio con la Grecia del Collegio Rotondi

Nonostante l'emergenza Coronavirus, il Collegio Rotondi ha portato avanti un progetto di scambio scolastico con un istituto di Atene. Inquinamento e cambiamento climatico i temi affrontati dagli studenti

scambio zoom

Non ci sarà stata vicinanza fisica, ma non per questo gli studenti si sono impegnati meno. Durante la settimana appena trascorsa, i ragazzi della prima Liceo linguistico e scientifico del collegio Rotondi di Gorla Minore si sono, infatti, virtualmente incontrati per due giorni con gli iscritti al liceo di Atene coordinato dalla professoressa Cleopatra Kalogeracou.

Un intenso lavoro di scambio e discussione a gruppi e in lingua inglese, iperniato su alcuni temi di attualità europea. Al termine dei lavori, principalmente dedicati a inquinamento e cambiamenti climatici, si è tenuto un dibattito e la presentazione dei risultati.

Per il collegio Rotondi, la relazione con l’istituto di Atene è ormai consolidata, dopo cinque anni di scambi. Gli studenti greci, ormai dalla crisi economica, non possono uscire dal loro paese per seguire questo genere di attività: normalmente, erano gli iscritti al collegio gorlese a recarsi da loro ad Atene per le sedute di studio comune. Vista l’emergenza Coronavirus, però, neanche gli italiani hanno potuto allontanarsi da casa e così, grazie alla rete, è stato comunque possibile per tutti vivere questa esperienza internazionale.

Soddisfatto il rettore  don Andrea Cattaneo: «Lo scambio è stato un grande successo, non solo dal punto di vista didattico, ma anche perché ha dimostrato la vera entità dello scambio culturale. Spesso quando si parla di scambi si pensa alla semplice vacanza in un paese straniero dimenticando invece l’aspetto propriamente didattico. In questi giorni, i nostri allievi e gli studenti greci hanno invece potuto dimostrare come la natura stessa dello scambio sia non solo la conoscenza – che può venire anche via web – ma soprattutto l’approfondimento didattico. Il legame tra le nostre due scuole che va avanti da cinque anni non è stato interrotto nemmeno da questo virus».

di
Pubblicato il 17 maggio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore