Appalto del gas, le pressioni di Caianiello sull’ex-sindaco di Olgiate Olona

Nell'avviso di conclusione indagini è stato inserito anche l'episodio corruttivo che coinvolge il vice-presidente di Erogasmet Stefano Bolla. Caianiello usò i suoi rapporti con Volpi

giorgio volpi olgiate olona nino caianiello

Tra i nuovi episodi corruttivi a carico dell’ex-capo provinciale di Forza Italia Gioacchino Caianiello spicca anche la presunta dazione di danaro da parte del vice-presidente della società Erogasmet, Stefano Bolla, a favore di Alberto Bilardo che poi l’avrebbe girata a Caianiello e alcune utilità a favore della società dello stesso Bilardo. La cifra di 50 mila euro in contanti sarebbe stata consegnata da Bolla a Bilardo all’interno della sede di Assogas a Milano.

Secondo i magistrati della Procura di Milano, infatti, Stefano Bolla nel 2015 si sarebbe avvalso dei rapporti con i due esponenti di Forza Italia per “superare” alcune problematiche legate al rinnovo della concessione degli appalti per la distribuzione del gas a Verbania e Olgiate Olona.

Bilardo e Caianiello, infatti, avrebbero utilizzato la loro conoscenza dirette dell’allora sindaco del capoluogo del Vco, Marco Zacchera, e dell’ex-sindaco di Olgiate, Giorgio Volpi (entrambi non indagati, ndr), per garantire il rinnovo degli appalti a favore della società che ha sede a Roncadelle (in provincia di Brescia).

I rapporti tra Caianiello e Volpi risalgono almeno al 2009 quando l’esponente di Forza Italia appoggiò Volpi alle elezioni amministrative (nella foto durante un appuntamento elettorale) che lo videro vincitore per la seconda volta e sono proseguiti almeno fino alla fine del 2018 con l’ex-sindaco che entrò a far parte del direttivo dell’associazione politica Agorà, fondata dallo stesso Caianiello.

LA REPLICA DELLA SOCIETA’

Inchiesta Mensa dei Poveri, Erogasmet: “Estranei ai fatti contestati”

LA REPLICA DELL’EX-SINDACO DI VERBANIA MARCO ZACCHERA

Zacchera sulla vicenda Erogasmet: “Io nel 2015 non ero sindaco e non ho mai conosciuto queste persone”

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 giugno 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore