Varese News

Il Castelletto sull’Olona candidato ai “Luoghi del Cuore” del Fai

Il Fondo ambiente italiano sollecita i territori a censire paesaggi ed architetture che meriterebbero migliore tutela e valorizzazione

castelletto sull'olona castiglione olona

“Ognuno di noi è emotivamente legato a luoghi unici che rappresentano una parte importante della nostra vita e che vorremmo fossero protetti per sempre”. 

Così il FAI – Fondo ambiente italiano sollecita i territori a censire paesaggi ed architetture che meriterebbero migliore tutela e valorizzazione. Per la Pro Loco cittadina tale è il Centro Storico di Castiglione Olona, piccolo Borgo, ma ricco di architetture ed opere d’arte. L’Isola di Toscana in Lombardia è stupenda: risplende dei suoi tesori, ma ha anche zone d’ombra. 

«Per questo – spiegano dalla Pro Loco di Castiglione Olona – è giunto il tempo di fare luce sul Castelletto che domina la Valle dell’Olona: proprietà di privati, accoglie tutti coloro che si introducono nel Borgo dalla ciclabile sul fiume o che percorrono la via Francisca. Questo antico edificio caratterizza da secoli il paesaggio della valle dell’Olona ai piedi del Borgo, ma è in pericolo. Un vero e proprio biglietto da visita che meriterebbe tutt’altra attenzione: vederlo in stato di degrado e di abbandono, senza le cure necessarie né adeguata valorizzazione, ci rattrista come se perdessimo parte di noi stessi». 

Quale occasione migliore? Candidare il Castelletto al censimento “I luoghi del cuore” 

E’ una delle grandi campagne nazionali del FAI promossa in collaborazione con Intesa Sanpaolo: é il più importante progetto italiano di sensibilizzazione sul valore del patrimonio artistico, culturale e paesaggistico italiano. Da maggio a novembre, chiunque può votare e far votare i luoghi che ama e che vorrebbe proteggere, valorizzare, far conoscere. Dopo ogni censimento, viene aperto un Bando, al quale possono candidare un progetto tutti i luoghi che hanno ottenuto almeno 2.000 voti al censimento e che porta denaro per agire a tutela del bene. 

La partecipazione al Censimento è gratuita e aperta a tutti. Possono partecipare maggiorenni, minorenni, stranieri, italiani, enti pubblici, enti privati e scuole. Da maggio a dicembre potrai votare e far votare i tuoi Luoghi del Cuore. Puoi votare più luoghi, ma per ognuno puoi esprimere solo un voto. Puoi votare tramite il sito o il modulo cartaceo che potrai scaricare direttamente dalla scheda luogo, stampare, diffondere e, una volta compilato, ricaricare sul sito. 

“Pro Loco non è solo un nome – dichiara il Presidente dell’Associazione Castiglionese – piuttosto è una missione: quella di valorizzare e tutelare il territorio e la sua storia. Il censimento ‘I luoghi del cuore’ non è uno strumento di disturbo, piuttosto occasione propizia per riconoscere che non si tratta di un manufatto pericolante, ma un pezzo della nostra storia in pericolo“. 

Che cosa ci ha insegnato la quarantena? Che gli spazi e gli ambienti che viviamo sono importantissimi, come la nostra casa anche la nostra Città deve essere vissuta, tutelata ed accogliente. 

«Per questo – concludono dalla Pro Loco -chiediamo ai Castiglionesi un gesto semplice: votare -e far votare ai propri amici- la candidatura del Castelletto per costruire il futuro del nostro Borgo antico. Dai piccoli gesti può iniziare un nuovo Rinascimento».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 giugno 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore