Il dolore di papà Noureddine e di Albizzate per Fauzia e i suoi bambini

Amici e parenti sono tutti al fianco di Noureddine, il marito di Fauzia e papà di Soulaymane e Yaoucut, tutti e tre morti sotto le macerie del crollo che si è verificato ad Albizzate mercoledì 24 giugno

Avarie

Amici e parenti sono tutti al fianco di Noureddine, il marito di Fauzia e papà di Soulaymane e Yaoucut, morti sotto le macerie del crollo che si è verificato ad Albizzate mercoledì 24 giugno.

Molti sono arrivati da lontano per cercare di sostenere l’uomo e il suo piccolo, entrambi distrutti dalla scomparsa dei loro cari.

Noureddine fa il meccanico a Caronno Varesino e si trovava al lavoro quando lo hanno avvisato di quello che stava accadendo in quella maledetta via. Quando è arrivato sul posto i vigili del fuoco e i soccorritori erano già alla lavoro e stavano atterrando in quel momento l’elisoccorso.

La famiglia si era trasferita ad Albizzate da Bari nel 2014. Noureddine e Fauzia si erano sposati nel 2007 e quando lei è arrivata ad Albizzate ha iniziato a frequentare la scuola di italiano per stranieri del paese mentre Noureddine ha trovato subito lavoro. I loro due figli più grandi frequentano le scuole di Albizzate, la piccola aveva compiuto da pochissimo un anno di vita, come ritratto nella foto che il padre ci ha mostrato.

albizzate

In queste ore Noureddine è in contatto con il consolato marocchino a Milano, il loro desiderio è di riportare i suoi cari a Casablanca, dove vivono altri suoi parenti e da dove era partito 20 anni fa.

Questa mattina la famiglia ha ricevuto per prima la visita del sindaco Mirko Zorzo, l’ultimo ad averli incrociati pochi istanti prima del crollo. In queste ore sono tanti i messaggi di cordoglio e di sostegno da parte di tutta la comunità albizzatese.

Tomaso Bassani
tomaso.bassani@varesenews.it

Mi piace pensare VareseNews contribuisca ad unire i puntini di quello straordinario racconto collettivo che è la vita della nostra comunità. Se vuoi sentirti parte di tutto questo sostienici.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 25 Giugno 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.