L’accordo con Volandia “regala” a Somma un parco nel bosco e la ciclabile

Dopo un lungo confronto, il Comune ottiene, in cambio dei parcheggi realizzati a Volandia, due importanti opere nella zona del museo del volo

Somma Lombardo generiche

Una nuova (doppia) ciclabile e un grande parco attrezzato, che consentirà di “vivere” il bosco come area per il tempo libero: sono le due opere che saranno realizzate a Somma Lombardo dalla Fondazione Volandia, come contropartita per l’ampio parcheggio alberato creato lo scorso anno a servizio del museo e dell’aeroporto di Malpensa.

«Si conclude in maniera positiva, sia per la città che per la Fondazione, il lungo iter per l’autorizzazione del nuovo parcheggio, che ci ha impegnato per molto tempo» commenta l’assessore all’urbanistica Francesco Calò.

Dietro la dichiarazione soddisfatta di oggi c’è, in effetti, una fase di confronto tra Comune e Volandia che è stata a tratti piuttosto animata: la Fondazione aveva lanciato il progetto del nuovo parcheggio con l’intenzione di completarlo in tempo per il “bridge” il periodo in cui Malpensa si è trovata a gestire una enorme quantità di traffico (aereo e di veicoli) a causa della chiusura per lavori di Linate.

Somma Lombardo generiche
l tracciato delle ciclabili: quello di prima realizzazione è quello in verde. Volandia e i parcheggi sono al centro dell’immagine

Il nuovo accordo, approvato dalla giunta comunale, prevede che Volandia realizzi opere per 420mila euro. Un primo tratto di ciclabile partirà da Case Nuove (via della Chiesa) e seguirà la Sp52, fino alla rotonda all’ingresso di Volandia, che deve essere realizzata dalla Provincia. Un’altra sezione invece sarà realizzata accanto ai nuovi parcheggi (alberati) sul retro del complesso delle ex Officine Caproni oggi occupate dal museo, verso le piste di Malpensa: «Consentirà di accedere al museo ma anche alla terrazza affacciata sulle piste». Questa sezione potrà essere poi prolungata anche verso Ferno.

E il parco? Verrà realizzato sulla parte di bosco (che diventerà proprietà pubblica) tra la provinciale e la superstrada, di fronte a Volandia: una grande area verde che verrà appunto attrezzata, con stradine interne, panchine, tavoli da picnic, un percorso vita. E che sarà “decorato” anche da alcuni aerei in esposizione, in linea con la vocazione della zona.

Somma Lombardo generiche

Le opere, come detto, saranno realizzate da Volandia a scomputo degli oneri per la realizzazione dei parcheggi, che sono stati appunto realizzati sul retro del complesso di ex Officine Caproni. «Voglio ringraziare il presidente della Fondazione, Marco Reguzzoni, per aver compreso i motivi per cui il Comune in quel momento storico non poteva ottenere il risultato in modo immediato. Oggi siamo a un punto di atterraggio giusto per entrambe le parti» conclude l’assessore Calò.

Roberto Morandi
roberto.morandi@varesenews.it

Fare giornalismo vuol dire raccontare i fatti, avere il coraggio di interpretarli, a volte anche cercare nel passato le radici di ciò che viviamo. È quello che provo a fare a VareseNews.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 17 Giugno 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da PaGi

    Fantastico!
    Se adesso ci regalassero anche una ciclabile lungo la via Giusti per arrivare a
    Case Nuove senza dover usare l’automobile, sarebbe pure perfetto ;)

    1. Roberto Morandi
      Scritto da Roberto Morandi

      C’è un impegno di Sea a finanziare il rifacimento di via Giusti: https://www.malpensanews.it/2019/03/strada-malpensa-rifare-sea-mette-soldi-la-progettazione/799730/
      Torneremo a occuparci della cosa

      1. Scritto da PaGi

        Speriamo Roberto…
        In realtà all’interno del bosco, lato sinistro della strada andando verso l’aeroporto, esiste già un tracciato, addirittura pavimentato in alcuni tratti. Basterebbe ripulirlo ed ampliarlo per avere già un buon 80% del lavoro fatto.

        Intanto grazie per la risposta.
        La ciclabile lungo la via Giusti e una forte incentivazione a chi lavora in aeroporto (ed io spero tanto di continuare a farlo) magari potrebbero risolvere qualche problema di traffico.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.