Ricaricare la barca elettrica all’Isolino? Forse un giorno si potrà

L'assessore Dino De Simone ha fatto un sopralluogo sull'Isolino Virginia con i componenti dell'Associazione Sarisc che sarebbero disposti a donare le colonnine

Biandronno, presentazione barca elettrica  e colonnina

Una colonnina per ricaricare le barche a motore elettrico sull’Isolino Virginia. Ne hanno parlato questo pomeriggio il presidente dell’ Associazione Sarisc Santo Cassani con l’assessore all’Ambiente del Comune di Varese Dino De Simone e Fausto Caravati del Centro Gulliver, l’ente a cui,  l’amministrazione del comune di Varese ha affidato la gestione dell’Isolino.

L’ipotesi di realizzazione si fa concreta anche perché i costi sarebbero tutti a carico dell’associazione. Oggi, martedì 30 giugno, il gruppo si è incontrato per discutere della realizzazione del progetto: «Dobbiamo valutarne l’aspetto tecnico – ha spiegato Dino De Simone – ma il progetto sembra interessante. Oggi abbiamo messo sul tavolo il percorso da fare insieme».

Biandronno, presentazione barca elettrica  e colonnina

«Come Associazione Sarisc stiamo accarezzando l’idea di collocare le paline di ricarica, totalmente a “nostre spese”, in alcuni punti del lago – spiegano i membri del gruppo di Oltrona al Lago e Groppello – .
La prima sarà sull’isola Virginia ad esclusivo servizio del ristorante e dei nostri eventi di carattere culturale selezionati e limitati a numero chiuso. Il progetto nella sua completa stesura verrà sottoposto agli uffici pubblici competenti».

Al momento l’unica colonnina elettrica esistente, anche se non del tutto funzionante, si trova a Cazzago Brabbia: inaugurata nel luglio del 2018 è pronta per essere utilizzata quando e se sul Lago di Varese dovessero circolare barche elettriche.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 30 giugno 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore